Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/La-TV-pubblica-russa-prepara-la-popolazione-alla-Terza-guerra-mondiale-30ac8306-683d-4228-9ce9-86449c9e4ac0.html | rainews/live/ | (none)
MONDO

La crisi siriana

La tv pubblica russa prepara la popolazione alla Terza guerra mondiale

Condividi


La tv pubblica russa, il canale “all news” Russia24, ha mandato in onda un programma in cui spiega ai concittadini quali generi alimentari e perché è meglio portare con sé in un bunker nel caso dovesse scoppiare la Terza guerra mondiale.

Criticando i social network e canali Telegram i quali, secondo il conduttore, “stanno soffiando sull’ondata dell’isteria, scrivendo di un’imminente Terza guerra mondiale e di come bisogna prepararsi”, Russia24 ha lanciato tuttavia le proprie “istruzioni per l’uso” per l'eventuale conflitto. 

La regia ha fatto vedere “il rancio alimentare del Giorno del Giudizio” che bisognerebbe portare con sé in un bunker. Il principio è semplice: meno dolci più acqua. Bisogna portare i generi alimentari a lunga scadenza, ad esempio il riso che si mantiene intatto per 8 anni, e avena in grani, pure a lunga scadenza. Vanno bene pure conserve, olio d’oliva e latte in polvere. 

Sconsigliabili grano saraceno, pasta, cioccolata e latte condensato – non si mantengono a lungo.
Nella scelta tra acqua è cibo è preferibile optare per la scorta più abbondante di’acqua poiché, ha delucidato il conduttore, “senza il cibo un essere umano può tirare a campare per 2-3 settimane, mentre senz’acqua muore molto più presto”. Si raccomanda anche di portare con sé medicinali, in particolare iodio, e qualche litro di candeggina.
Condividi