Tutte le notizie di Rai News - ultime notizie in tempo reale - home page, logo rai news Torna su
MONDO

La polemica

La famiglia diffida il Manifesto dal pubblicare l'articolo di Giulio Regeni. Il giornale rifiuta

Il legale dei genitori del giovane ucciso al Cairo chiede di rispettare la volontà di Giulio e la sicurezza del coautore del pezzo. Il quotidiano: "Andiamo avanti per la nostra strada"

Condividi
La famiglia di Giulio Regeni ha diffidato il quotidiano 'Il manifesto' dal pubblicare un articolo scritto alcune settimane fa dal giovane trovato morto in Egitto. Regeni, infatti, spiega l'avvocato della famiglia Alessandra Ballerini, aveva chiesto di pubblicare gli articoli sotto pseudonimo perché "temeva per l'incolumità sua e di un altro ragazzo che si trova ancora al Cairo. Oggi 'Il manifesto' ha annunciato di voler pubblicare domani un suo articolo non ancora pubblicato". La famiglia chiede di evitarlo, sia per la sicurezza propria e del coautore del pezzo, sia per rispetto della volontà del giovane.

Nella diffida si fa presente, tra l'altro, che l'eventuale pubblicazione, "oltre a violare la volontà del signor Regeni e della sua famiglia, potrebbe pregiudicare la sicurezza dei suoi genitori tuttora presenti al Cairo". In caso contrario il legale annuncia che agirà "nelle sedi giudiziarie e disciplinari più opportune".

Il Manifesto: domani pubblicheremo l'articolo 
"Prendiamo atto della diffida dei legali della famiglia Regeni, che giudichiamo incredibile, non veritiera e purtroppo superata dai fatti, ma andiamo avanti per la nostra strada". In questi termini la direzione del Manifesto conferma che domani sarà pubblicato l'ultimo scritto di Giulio Regeni, che il giornale ha ricevuto qualche settimana prima della scomparsa del ricercatore.  "Non possiamo tacere - spiegano ancora dalla direzione del quotidiano - anche per rispetto della volontà dello stesso Regeni".
Condividi