Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/La-grande-Bundeswehr-cade-a-pezzi-esercito-tedesco-il-piu-obsoleto-d-Europa-4af838ec-b035-4581-be3a-9279c40992b0.html | rainews/live/ | true
MONDO

Il rapporto parlamentare annuale

La grande Bundeswehr cade a pezzi: l'esercito tedesco è il più obsoleto d'Europa

Sottomarini in panne, problemi tecnici su elicotteri e aerei, carenza di personale e di mezzi: campanello d'allarme sullo stato dell'esercito tedesco. La situazione dovrebbe preoccupare anche gli alleati della Nato 

Condividi
Sottomarini in panne, problemi tecnici su elicotteri e aerei, carenza di personale e di mezzi: il rapporto parlamentare annuale pubblicato oggi è un campanello d'allarme sullo stato dell'esercito tedesco. Le deficienze della Bundeswehr in equipaggiamento e uomini, a dispetto del numero crescente di missioni all'estero cui partecipa, sono note da tempo. Ma il governo di Angela Merkel aveva promesso di rimediarvi allentando i cordoni della borsa.

Ma il relatore speciale, Hans-Peter Bartels, sottolinea invece che "lungi dal migliorare, la capacità operativa delle forze armate è invece peggiorata". Bartels constata la "persistenza di grosse mancanze sia in termini di personale sia di materiali in tutti i settori della Bundeswehr".

Sottomarini fermi in rada e Airbus A400M a terra
Gli esempi portati dal rapporto dovrebbero preoccupare non solo il governo tedesco ma anche gli alleati della Nato o i partner della Germania nelle missioni internazionali: a fine 2017, i sei sottomari di cui dispone la Germania erano tutti in rada per problemi tecnici; per quanto riguarda l'aviazione militare, c'è stato un periodo recente in cui nessuno dei 13 aerei da trasporto militare Airbus A400M era in grado di volare. E perfino i responsabili delle unità più sofisticate dell'aviazione, i caccia Eurofighter e Tornado, gli elicotteri Tigre, CH-53 o NH-90, lamentano di non poter addestrare sufficientemente gli equipaggi, indica il rapporto.

A seguito dei tagli nel budget militare all'indomani della Riunificazione nel 1990 e della fine della Guerra Fredda, l'esercito ha dovuto regolarmente confrontarsi con problemi di equipaggiamento obsoleto. Ma l'anno scorso Berlino aveva dichiarato di voler invertire la tendenza: la Bundeswehr beneficerà nei prossimi 7 anni di un aumento degli effettivi, il primo dal 1990, e di ulteriori investimenti. Ma finora, precisa il rapporto, "non vi sono ancora miglioramenti concreti".
Condividi