POLITICA

Rinvio chiesto dal presidente Mazziotti

Legge elettorale, slitta di una settimana l'approdo in aula alla Camera

L'inizio della discussione rinviato dal 29 maggio al 5 giugno. Lo ha deciso la Conferenza dei capigruppo di Montecitorio

Condividi
Slitta dal 29 maggio al 5 giugno l'approdo in aula della legge elettorale. Lo ha stabilito la Conferenza dei capigruppo della Camera.

Tutti i gruppi hanno preso l'impegno ad approvare la legge elettorale entro il mese di giugno.

I tempi saranno contingentati ma con un "contingentamento ampio".

Il rinvio dell'approdo in aula del 'Rosatellum' è stato chiesto dal presidente della Commissione affari costituzionali Andrea Mazziotti per superare l'impasse sorta in commissione. 

Mazziotti soddisfatto
"Nella lettera alla presidente Boldrini avevo chiesto di sentire i capigruppo, raccomandando la soluzione di una settimana di slittamento. Posizione che è stata accolta", commenta con soddisfazione Mazziotti. 
Condividi