CULTURA

Buenos Aires

Letteratura, addio a Ricardo Piglia

Lo scrittore argentino aveva 75 anni

Ricardo Piglia
Condividi
Lo scrittore argentino Ricardo Piglia, considerato uno dei più grandi scrittori latinoamericani dei nostri tempi, è morto a Buenos Aires all'età di 75 anni.

Nel 2013 gli era stata diagnostica una sclerosi laterale amiotrofica (Sla). In Italia sono stati pubblicati quattro dei suoi cinque romanzi: "Respirazione artificiale" (Serra e Riva, 1990; Sur 2012); "Soldi bruciati" (Guanda, 2000; Feltrinelli, 2008), con cui ha vinto il Premio Planeta, poi adattato allo schermo cinematografico da Marcelo Pineyro; "Bersaglio notturno" (Feltrinelli, 2011) e "La città assente" (Sur, 2012). Inoltre, sono stati tradotti una raccolta di racconti, "L'invasione" (Sur, 2015), e il saggio "L'ultimo lettore" (Feltrinelli, 2007).

Amante del genere poliziesco, Piglia - tenendo presente la grande lezione di Jorge Luis Borges - ha riformulato l'incrocio tra la narrativa di finzione e il saggio (il saggio come narrativa di finzione e viceversa) e l'ha trasformato nel suo segno distintivo. Nei suoi racconti e romanzi gioca con i generi letterari unendo poliziesco, fantascienza e storia d'amore. Rilevanti anche la sua produzione come critico e saggista e l'impegno come sceneggiatore per il cinema e la televisione.

Piglia ha creato come alter ego letterario, protagonista di diversi romanzi, lo scrittore Emilio Renzi (appassionato lettore dello scrittore italiano Cesare Pavese, da cui è ispirato).

Nato a Buenos Aires il 24 novembre 1941, Piglia ha vissuto a lungo negli Stati Uniti dove ha insegnato in varie università; è stato professore di letteratura sudamericana all'Università di Princeton e all'Università Harvard, dove ha insegnato per una quindicina di anni. Nel 2011 Piglia ha lasciato gli Usa per stabilirsi di nuovo in Argentina: in seguito al rimpatrio a Buenos Aires, ha scritto il suo ultimo romanzo "El camino de Ida", caratterizzato da elementi autobiografici.

Piglia è stato insignito di vari riconoscimenti, tra cui il Premio Romulo Gallegos, il Premio Formentor per la carriera, il Diamond Konex Award, il Premio Iberoamericano de las Letras, il Premio Planeta e il Premio Casa de las Américas. 
Condividi