Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Libia-il-Niger-estrada-Saadi-Gheddafi-in-prigione-a-Tripoli-cc627014-2b8d-409b-931a-dfb494c53bd2.html | rainews/live/ | (none)
MONDO

L'annuncio sul sito web del governo libico

Libia, Saadi Gheddafi è in prigione a Tripoli. Il Niger lo ha estradato

Il figlio dell'ex dittatore Muammar Gheddafi si era rifugiato all'estero nel 2011. Deve rispondere di varie accuse, tra le quali appropriazione indebita e intimidazioni quando era alla guida della Federcalcio del suo Paese

Saadi Gheddafi (Ansa)
Condividi
Tripoli (Libia) Nel giorno in cui a Roma è in programma la Conferenza internazionale sulla Libia, il Niger ha estradato Saadi Gheddafi. Il figlio dell’ex dittatore Muammar Gheddafi è già arrivato a Tripoli, dove è stato imprigionato. L’annuncio è stato dato direttamente dal governo libico sul suo sito web.
 
Saadi Gheddafi, 39 anni, era fuggito dal Paese nel 2011, alla caduta del regime guidato dal padre, e si era rifugiato in Niger. Da allora la Libia aveva chiesto la sua estradizione. Saadi, che ha un passato da calciatore e da uomo d’affari, è uno dei sette figli di Muammar Gheddafi. Non è ricercato dal Tribunale Penale Internazionale come il fratello Saif al-Islam, ma nel suo Paese è comunque accusato di vari reati, tra i quali appropriazione indebita e intimidazione quando era alla guida della Federcalcio libica.
Condividi