Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Lincidente-a-due-petroliere-nel-golfo-dellOman-trascina-lOil-e-gas-sui-mercati-a3ce4dc0-ca34-4afe-aff6-19cc346ad0fc.html | rainews/live/ | true
ECONOMIA

Borse europee piatte, rimbalza il prezzo del petrolio

Condividi
di Fabrizio Patti Apertura ondivaga delle borse europee, che aprono in calo seguendo il trend ribassista iniziato ieri e continuato a Wall Street e poi nella notte sui mercati asiatici. Dopo pochi minuti dall'apertura si sono riportate attorno alla parità. Milano ora segna +0,06%. Londra +0,10%, di poco negative le piazze di Francoforte e Parigi. 

Tra i settori a Milano, giù banche (-0,43%) e su le utilities (+0,90%) e i titoli petroliferi (+0,40%). 

Le aspettative di una domanda in rallentamento e le riserve negli Stati Uniti maggiori delle attese ieri hanno portato il petrolio Brent sotto i 60 dollari, in calo del 4% ai minimi da 5 mesi. Oggi però forte rimbalzo, +2,90% e prezzo a 61,70 dollari al barile. A far salire i valori la notizia di un incidente che ha coinvolto due petroliere nel golfo dell'Oman.  

Lo spread è a 267 punti, con rendimento del Btp in discesa di un punto base al 2,42% e quello del Bund in calo, ora al -0,25%. Oggi ci saranno emissioni di titoli di Stato a medio-lunga scadenza per circa 6 miliardi di euro. E i mercati aspettano l'Eurogruppo che si occuperà della procedura di infrazione contro l'Italia per debito eccessivo. 

Nel corso della mattina usciranno i dati di aprile sulla produzione industriale europea e di maggio sull'inflazione tedesca. 
Condividi