Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/M5s-Di-Maio-tra-eletti-siamo-lampadina-gialla-in-parlamento-484feb29-9ea3-4522-835e-0232773ea6f2.html | rainews/live/ | (none)
POLITICA

Riunione plenaria a Roma

M5s: Di Maio tra gli eletti: "Siamo una lampadina gialla che illuminerà il Parlamento"

All'Hotel dei Principi gli oltre 330 eletti. "Andiamo al governo, devono per forza passare da noi" ripete Luigi Di Maio, "se dovesse invece nascere un governo Pd-FI-Lega prenderemo i popcorn: vedremo presto crescere ancora il nostro consenso" 

Condividi

Doppia riunione plenaria all'Hotel Parco dei Principi di Roma con Luigi Di Maio, Davide Casaleggio e i deputati e i senatori neoeletti col Movimento. Sono oltre 330 e si sono incontrati oggi per la prima volta. All'esterno dell'albergo, lo stesso in cui Di Maio domenica notte ha festeggiato la vittoria, decine di giornalisti e telecamere. Ai cronisti era proibito entrare, ma nella confusione iniziale, creata proprio dal fatto che molti dei nuovi parlamentari non si conoscevano tra di loro, alcuni giornalisti sono riusciti a entrare.

Nell'elegante hall del Parco dei principi i neoeletti hanno discusso di come e quanto sia cambiato il Movimento: "Non so se i meetup se ne sono accorti- ha detto un ragazzo- ma il Movimento sta diventando partito a tutti gli effetti". Una collega, per nulla contraria alla 'svolta' normalizzatrice, ha ribattuto: "Gli attivisti vanno portati dentro, è un processo che va fatto, dandoci una struttura". 

Di Maio e Casaleggio sono arrivati alle 13.45. Deputati e senatori sono stati divisi in due sale. Ha aperto la riunione Di Maio, che ha cominciato a parlare nella sala destinata ai deputati

Di Maio: Andiamo al governo, devono per forza passare da noi
"Andiamo al governo, devono per forza passare da noi" ha detto Di Maio ai deputati, "Se dovesse invece nascere un governo Pd-FI-Lega prenderemo i popcorn: vedremo presto crescere ancora il nostro consenso".

"Oggi è una giornata dedicata a tutti noi portavoce M5S di Camera e Senato" aggiunge, "Siamo una lampadina gialla che illuminerà il Parlamento con gli interessi e le esigenze dei cittadini a partire dalla definizione del Def, in cui inseriremo le nostre proposte per la politica economica del Paese. Dovete fidarvi di me".

Subito proposte per il Def
I pilastri delle proposte sono provvedimenti ispirati da "politiche espansive" per dare impulso agli investimenti pubblici, con un occhio di riguardo al "taglio degli sprechi", tema, quest'ultimo, particolarmente caro al Movimento e che i 5 Stelle inseriranno nel Documento di Economia e Finanza. Atteso entro il 10 aprile, il Def è stato indicato da Luigi Di Maio come primo banco di prova in vista della costruzione di una possibile maggioranza. Dal M5S sottolineano che le proposte pentastellate saranno improntate al rispetto dei parametri. "Aspettiamo una chiamata di cortesia dal governo", fanno sapere.

Al termine del suo intervento, Di Maio ha quindi annunciato l'investitura di Giulia Grillo a capogruppo M5s alla Camera. Danilo Toninelli è stato invece nominato capogruppo al Senato.

Condividi