Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/MInacce-a-Filippo-Taddei-sotto-scorta-il-responsabile-economico-del-Pd-968d0ab0-1707-470a-9f55-b3e13e275ccd.html | rainews/live/ | (none)
ECONOMIA

Aperto un fascicolo dalla procura di Bologna

Minacce a Filippo Taddei, sotto scorta il responsabile economico del Pd

Il servizio di protezione è stato disposto dal Viminale. Taddei, professore universitario, è considerato il 'teorico del Jobs Act'

Filippo Taddei
Condividi
Filippo Taddei, responsabile economico nella segreteria nazionale del Pd e teorico del Jobs act, sarà sottoposto a servizio di tutela. Lo ha deciso il ministero degli Interni in seguito alle minacce ricevute dal professore per il suo ruolo centrale nella riforma del lavoro del governo Renzi. Non si tratterà di una vera e propria scorta, almeno per il momento, ma di una tutela (meno invasiva) e sarà accompagnato in tutti i suoi spostamenti da un poliziotto.

Le minacce che hanno fatto scattare la misura sono arrivate via web, attraverso alcuni squilli sul cellulare di Taddei e tramite dei biglietti ritrovati nei pressi della casa bolognese di questi.

Taddei, bolognese, classe 1976, sposato e padre di tre figli, è docente presso l’università americana Johns Hopkins e ricercatore del collegio Carlo Alberto. Dopo il sostegno alla mozione congressuale di Civati, nel dicembre 2013, è stato scelto da Renzi come il tecnico che si sarebbe occupato di economia e lavoro per il partito. Incarico che ha mantenuto anche dopo la nomina dell’ex sindaco di Firenze a premier sino a diventare il teorico del Jobs Act.

Solidarietà all'esponente democratico è stata espressa dal sindaco di Bologna, Virginio Merola, e dai parlamentari del Pd che hanno definito le minacce a Taddei "un'intimidazione inaccettabile".
Condividi