Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Macerata-blindata-per-corteo-antifascista-altri-due-nigeriani-indagati-per-la-morte-di-Pamela-Mastropietro-47e3b327-f348-4b1f-9a9d-788536d6339f.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Macerata blindata per corteo antirazzista e antifascista. Morte Pamela, altri due nigeriani indagati

Condividi
Macerata 'blindata' per il corteo antirazzista e antifascista di questo pomeriggio. Il sindaco ha ordinato la chiusura delle scuole e il fermo dei trasporti pubblici a partire dalle 13.30, e ha fatto appello al senso di responsabilità.

Sul fronte delle indagini per la morte di Pamela Mastropietro, la 18enne romana i cui resti sono stati trovati in due trolley, ci sono altri due indagati. Si tratta dei due nigeriani, entrambi uomini, uno proveniente da Milano, l'altro rintracciato a Macerata, che sono stati interrogati a lungo la scorsa notte dai carabinieri. In caserma ci sono anche i loro legali. Al momento non stati fermati. Già indagati sono Innocent Oseghale, che si trova in carcere, e Lucky Desmond, denunciato a piede libero.

L'autopsia bis, eseguita  da un pool di medici legali dell'Universit di Macerata, non ha chiarito le cause del decesso ma ha riscontrato varie lesioni sul corpo (alla testa e all'altezza del fegato): sono state inferte prima o dopo la morte?

Saranno decisivi altri esami di laboratorio oltre a quelli tossicologici. L'accertamento ha però evidenziato un sezionamento quasi "scientifico" del cadavere: sarebbero servite molte ore per farlo, oltre alla mano di persone esperte.     
Condividi