Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Mafia-Arrestati-Carabinieri-rivelato-informazioni-sulle-inchieste-sul-boss-Messina-Denaro-6282f319-2884-452e-868f-e0caeefd4de0.html | rainews/live/ | true
ITALIA

In carcere anche l'ex sindaco di Castelvetrano

Mafia, arrestati due carabinieri. Avrebbero rivelato informazioni sul boss Messina Denaro

Gli investigatori sono accusati, dalla Procura di Palermo, di favoreggiamento alla mafia e accesso abusivo al sistema informatico in inchieste che riguardano il super latitante Matteo Messina Denaro

Condividi
Avrebbero passato informazioni riservate sulle indagini sul boss Matteo Messina Denaro ad una persona di Trapani vicina a Cosa Nostra. Per questo motivo sono stati arrestati il tenente colonnello Marco Zappalà, carabiniere in servizio alla Direzione Investigativa Antimafia di Caltanissetta, e Giuseppe Barcellona, appuntato in forza alla compagnia di Castelvetrano.
 
Per loro l'accusa è di favoreggiamento e accesso abusivo al sistema informatico. Per la Procura di Palermo farebbero parte di una catena di talpe scoperta dai Carabinieri dei Ros. Gli arresti potrebbero dare una svolta alle indagini sulla caccia al super latitante di Cosa nostra.
 
In carcere anche l'ex sindaco di Castelvetrano Antonio Vaccarino. L’uomo era stato già condannato per droga e poi aveva iniziato a  collaborare con i servizi.
Condividi