Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Mafia-Provenzano-c5f18138-3067-433b-83c6-2cda4d7bbcb6.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Cassazione: no differimento pena per Provenzano

Condividi
No al differimento della pena per Bernardo Provenzano. Lo ha deciso la Prima sezione penale della Cassazione, rigettando il ricorso presentato dai legali del
boss di Cosa Nostra contro l'ordinanza con cui il Tribunale di sorveglianza di Bologna aveva respinto, nello scorso agosto, l'istanza di differimento della pena "per grave infermità".

Anche la Procura generale della Suprema Corte, con requisitoria scritta, aveva sollecitato il rigetto del ricorso. Le motivazioni saranno depositate entro un mese.

Nei giorni scorsi il Guardasigilli Andrea Orlando ha prorogato per altri due anni il regime di 41bis per Provenzano, recluso nel carcere di Parma, nonostante
il parere negativo espresso dalle Procure di Palermo, Caltanissetta e Firenze, secondo le quali, a causa delle sue condizioni di salute, il boss non è più in grado di comunicare con l'esterno del carcere. A favore della proroga del regime di carcere duro, si era espressa invece la Direzione nazionale antimafia. 
Condividi