Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Mafia-Roma-da-Cantone-a-Minniti-i-super-testimoni-del-maxi-processo-398b85d5-bdf4-4b9e-be4b-1db5b42221d4.html | rainews/live/ | (none)
ITALIA

I nomi approvati dai giudici

Mafia Roma, da Cantone a Minniti i super testimoni del maxi processo

Tra le centinaia di nomi richiesti dai difensori dei 46 imputati ci sono gli ultimi tre prefetti della Capitale, Pecoraro, Morcone e Gabrielli, gli ex sindaci Gianni Alemanno e Ignazio Marino e persino il presidente dell'autorità anticorruzione Raffaele Cantone

Condividi
di Silvia Balducci Sfilata di testimoni eccellenti nel processo a Mafia Capitale. Tra le centinaia di nomi richiesti dai difensori dei 46 imputati e approvati dai giudici ci sono infatti gli ultimi tre prefetti della Capitale, Pecoraro, Morcone e Gabrielli, gli ex sindaci Gianni Alemanno e Ignazio Marino e persino il presidente dell'autorità anticorruzione Raffaele Cantone. Quest'ultimo riferirà sulle indagini svolte presso il comune in merito agli appalti affidati alle cooperative di Buzzi.

L'avvocato del capo della 29 giugno ha chiamato anche il ministro Giuliano Poletti, per raccontare tra le altre cose della cena organizzata proprio da Buzzi e cui partecipò anche Luciano Casamonica.

Dell'ex amministrazione capitolina i giudici hanno accolto poi i nomi dell'ex vicesindaco Luigi Nieri e dell'ex assessore Alfonso Sabella. Una tappa nell'aula bunker toccherà poi al presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti. Insomma il processo si preannuncia denso di sorprese.

Il collegio guidato da Rosaria Ianniello ha accolto anche la richiesta dell'avvocato di Carminati di portare in aula il sottosegretario Minniti per rispondere sui presunti contatti che il presunto boss dell'organizzazione avrebbe avuto con i servizi segreti.

 
Condividi