Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Manovra-Confindustria-Boccia-Il-governo-ha-recuperato-il-senso-di-responsabilita-No-ecotassa-d64bafbc-617a-4c3a-a47e-c5222e8efb1d.html | rainews/live/ | (none)
ECONOMIA

Milano

Confindustria, Boccia: "Su manovra governo ha recuperato responsabilità". "No all'ecotassa"

Il presidente di Confindustria è intervenuto nel corso della presentazione di Connext, l'evento organizzato dall'associazione per il prossimo mese di febbraio

Condividi
"Il governo ha recuperato senso di responsabilità, al di là delle battute dei giorni precedenti: il mio auspicio è che sia da parte dell'Unione Europea sia da parte dell'Italia si esca dalla procedura d'infrazione e si eviti l'emergenza", ha detto il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia nel corso della presentazione di Connext, l'evento organizzato dall'associazione per il prossimo mese di febbraio.

"Bene il mandato al premier, bene il mandato politico, bene il senso di responsabilità dei due partiti" che formano la compagine governativa, ha aggiunto Boccia. Prima bisogna uscire dalla procedura di infrazione "che è una vittoria dell'Italia", poi '"bisogna attivare le clausole di crescita". 

"No all'ecotassa, allineati con FCA"
"Siamo totalmente allineati con FCA, non si possono fare blitz notturni prescindendo dagli effetti sull'industria italiana", ha detto il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, commentando l'ecotassa introdotta con un primo testo della manovra economica.

"Se per alcuni aspetti possiamo anche condividere i fini di governo - ha spiegato - ma non si può prescindere dagli effetti. Abbiamo un'industria potente che deve esportare nel mondo. Non produciamo una macchina elettrica e facciamo una legge per far bene ai produttori degli altri paesi senza neanche un momento di transizione e di confronto preventivo con l'industria del paese. È un metodo che non va bene". Boccia ha auspicato che "come ha detto il ministro Luigi Di Maio, da martedì ci sia un confronto".
Condividi