Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Manovra-Tria-da-Ue-analisi-parziale-e-non-attenta-e2414b44-7428-4d07-9feb-50a0d6a5f5e6.html | rainews/live/ | (none)
MONDO

Nota del Mef

Manovra, Tria: da Ue analisi parziale e non attenta

Il ministro dell'Economia commenta le previsioni della Commissione europea e si dice "dispiaciuto"  della "défaillance tecnica della Commissione"

Condividi
"Le previsioni della Commissione europea relative al deficit italiano sono in netto contrasto con quelle del governo italiano e derivano da un'analisi non attenta e parziale del Documento Programmatico di Bilancio (DPB), della legge di bilancio e dell'andamento dei conti pubblici italiani, nonostante le informazioni e i chiarimenti forniti dall'Italia".

Lo afferma con una nota il ministro dell'Economia e delle Finanze, Giovanni Tria, che si è detto  "dispiaciuto" della "défaillance tecnica della Commissione" aggiungendo però che "non influenzerà la continuazione del dialogo costruttivo".  E a proposito del deficit precisa: "Rimane il fatto che il Parlamento italiano ha autorizzato un deficit massimo del 2,4% per il 2019 che il Governo, quindi, è impegnato a rispettare".
Condividi