Original qstring: refresh_ce | /dl/rainews/articoli/Manovra-la-Commissione-Bilancio-approva-emendamento-De-Luca-aefa08d5-a61e-4dfc-b800-359a26d5994e.html | rainews/live/ | true
POLITICA

I governatori potranno di nuovo ricoprire l'incarico

Manovra, la Commissione Bilancio approva l'emendamento "De Luca" sui commissari alla sanità

Il voto, preceduto da quasi un'ora di polemiche e scambi di accuse tra le opposizioni e la maggioranza, ha visto 18 sì, 12 no e un astenuto, Bruno Tabacci

Condividi
Via libera, tra le proteste delle opposizioni, all'emendamento che riscrive le regole per i commissariamenti della sanità, consentendo di nuovo ai governatori di ricoprire l'incarico.

Il voto in Commissione Bilancio, preceduto da quasi un'ora di polemiche e scambi di accuse tra le opposizioni e la maggioranza, ha visto 18 sì, 12 no e un astenuto, Bruno Tabacci.

Il relatore ha riformulato gli emendamenti Tartaglione (Pd) e Rabino (Ala), ribattezzato 'norma De Luca', prevedendo che ci siano verifiche ogni 6 mesi da parte del tavolo di monitoraggio dei piani di rientro e del comitato Lea.

L'emendamento è stato fortemente contestato dalle opposizioni, che lo ritengono 'tagliato' sulla figura del governatore della Campania Vincenzo De Luca. M5S, Fi, Lega, Si-Sel hanno protestato in Commissione Bilancio chiedendo di discutere la norma prima di altri temi, evitando che andasse in votazione a notte fonda.

Il M5S e la Lega hanno quindi domandato il voto per appello nominale ma il presidente della Commissione Francesco Boccia ha respinto la richiesta. Quindi sono stati espressi i voti contrari dei gruppi (Lega, M5S,  Cor, Fdi,  Fi). Ha votato no anche Pastorino del gruppo Misto. I sì sono stati 18, i contrari 12, astenuti 1. Forza Italia non ha partecipato al voto.
Condividi