Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Mara-Rooney-sul-red-carpet-e-gli-uomini-gioiscono-A-Roma-senza-Scarlett-Johansson-6512cca6-d5f3-438d-b8d2-b0fc2c45fe32.html | rainews/live/ | (none)
CULTURA

L'attrice di Social Network l'anno scorso insieme a Scarlett Johansson

Rooney Mara a Roma, e gli uomini gioiscono. Al Festival ma senza Scarlett Johansonn

È protagonista del thriller Trash di Daldry. Primo film italiano al Festival, Buoni a nulla di Gianni Di Gregorio. Takashi Miike premiato

Condividi
Gli uomini possono gioire. Dopo un venerdì sera all'insegna della bellezza maschile, con Clive Owen re del red carpet (oggi incontra il pubblico alle 18 in Sala Petrassi), al Festival del Film di Roma è il giorno di una star internazionale femminile. Non che le nostre attrici italiane abbiano sfigurato ma di certo Rooney Mara farà impazzire tanti uomini soprattutto i più giovani.

Rooney Mara sul red carpet
Celebre per i suoi ruoli in The Social Network, Millennium – Uomini che odiano le donne e Her, è nella Capitale come protagonista insieme a Martin Sheen del thriller Trash, pellicola diretta da Stephen Daldry, regista di film come  Billy Elliot, The Hours o The Reader. Lei non ancora 30 anni è un'habituée del Festival. Ma se l'anno scorso è stata offuscata dalla sua collega in Her, Scarlett Johansson, alle 19 questa volta il red carpet è tutto suo.

Buoni a nulla di Di Gregorio
Nel primo week end della kermesse romana è il giorno anche del primo film tutto italiano, Buoni a nulla, la nuova commedia firmata da Gianni Di Gregorio presentata nella sezione Gala. Il regista e sceneggiatore romano, dopo il successo ottenuto con Pranzo di ferragosto e Gianni e le donne, porta al Festival il suo terzo lungometraggio che racconta con ironia le vicende di due uomini buoni, spesso vessati dalle vicende della vita quotidiana che uniscono le loro forze in una silenziosa crociata contro le ingiustizie del mondo. Sul red carpet delle ore 22 il cast al completo: con Gianni Di Gregorio ci saranno Marco Marzocca,Valentina Lodovini, Daniele Giordano, Marco Messeri, Gianfelice Imparato, Camilla Filippi e Anna Bonaiuto.

Premio a Takashi Miike
Tra gli altri appuntamenti di giornata alle ore 19 nella Sala Sinopoli, il regista, sceneggiatore, attore e produttore cinematografico Takashi Miike, definito da Quentin Tarantino “uno dei più grandi cineasti viventi”, riceve il Maverick Director Award. 
Condividi