Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Matteo-Salvini-consiglio-federale-Lega-Via-bellerio-renzi-gentiloni-pd-governo-5c15e195-6cb4-43bf-aead-e8f00131e888.html | rainews/live/ | (none)
POLITICA

Lega

Salvini: gli italiani non ci hanno votato per far tornare Renzi e Gentiloni

Il segretario federale della Lega chiude a governi con il Pd. Vertice a Palazzo Grazioli tra Berlusconi, Meloni e Salvini nella serata di martedì 

Condividi
di Tiziana Di Giovannandrea Matteo Salvini assicura che la linea della Lega dopo il voto non cambia: "Chiederemo voti necessari in Parlamento e non andremo mai al governo se non possiamo ridiscutere i Trattati Ue, cancellare la legge Fornero e controllare l'immigrazione clandestina".

In questo modo netto il segretario del partito di Via Bellerio al termine del Consiglio federale ha risposto a chi gli chiedeva del messaggio al Pd che Silvio Berlusconi ha rivolto dalle pagine della Stampa agli avversari politici in vista della formazione del nuovo governo.

Il leader leghista ha tenuto a puntualizzare: "Gli italiani non ci hanno votato per riportare Renzi al governo e neanche Gentiloni". Per poi aggiungere: "Presenteremo un programma economico alternativo e chiederemo in Parlamento se qualcuno ci può dare una mano", fermo restando che sarà "fatto tutto il possibile per andare al governo per trasformare in fatti concreti tutti gli impegni presi con gli elettori".

Salvini ha negato eventuali problemi sorti con Forza Italia: "Problemi con Fi? No, con Forza Italia ci vedremo già questa settimana".

Dopo di che a stretto giro di posta è arrivata la notizia del vertice a Palazzo Grazioli tra Silvio Berlusconi, Matteo Salvini e Giorgia Meloni nella serata di martedì per parlare e confrontarsi sulla strada da percorrere per costruire una maggioranza, partendo dai voti a disposizione del Centrodestra in Parlamento. 
Condividi