Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Maurizio-Martina-si-candida-a-segretario-del-Pd-3f55fbf4-1cf1-47f2-9291-bf63cd6cbe98.html | rainews/live/ | true
POLITICA

L'annuncio a San Lorenzo

Maurizio Martina si candida a segretario del Pd

L'ex segretario reggente invita tutti i candidati a "inchinarsi ai militanti e agli iscritti". Il suo nome si aggiunge dunque a quelli di Marco Minniti, Nicola Zingaretti e di altri 4 contendenti alle primarie del Pd in programma all'inizio del prossimo anno

Condividi
Maurizio Martina rompe gli indugi e, come era atteso, si candida ufficialmente alla segreteria del Partito democratico.

Martina ha parlato dal circolo Pd San Lorenzo di Roma. "Ci candidiamo alla segreteria", ha affermato in conferenza stampa in diretta Facebook, ufficializzando così la sua candidatura alla guida del Partito. E ha invitato tutti i candidati a "inchinarsi ai militanti e agli iscritti".

Evitare trappola di veti e controveti
"Dobbiamo chiamare a raccolta le piazza che si sono mobilitate in queste settimane sapendo che lo spirito collaborazione con quelle istanze ci riguarda. Noi crediamo a un congresso che eviti la trappola di veti e controveti", ha aggiunto Martina.

Abrogare la bossi-Fini sull'immigrazione
"Se c'è una battaglia che noi dobbiamo condurre nel Paese, prima ancora sul piano culturale che su quello politico, è quella per l'abrogazione della legge Bossi-Fini" sull'immigrazione. Legge che "ha creato solo disastri, ha rotto i legami di cittadinanza con un'idea malata del rapporto tra persone e spazio pubblico", ha affermato  presentando la sua candidatura al congresso Pd.

Sette i candidati alle primarie
Il suo nome si aggiunge dunque a quelli di Marco Minniti, Nicola Zingaretti, Francesco Boccia, Cesare Damiano, Matteo Richetti, Dario Corallo in lizza alle primarie del Pd in programma all'inizio del prossimo anno. 

Condividi