Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Merkel-a-Trump-prendiamo-decisioni-indipendentemente-6c4665f6-286d-4f97-910a-32c9f3d71987.html | rainews/live/ | (none)
MONDO

Botta e risposta

Merkel a Trump: prendiamo decisioni "indipendentemente"

Condividi
"La Germania prende le sue decisioni indipendentemente". Lo ha detto la cancelliera tedesca, Angela Merkel, rispondendo alle ultime affermazioni del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, che ha denunciato la presunta scarsa spesa militare della Germania e la sua dipendenza energetica dalla Russia. Trump, in particolare, ha affermato che la Germania è "prigioniera" della Russia per le sue forniture di energia.

"Ho sperimentato su di me quando parte della Germania era controllata dall'Unione sovietica. Sono molto felice che oggi siamo uniti in libertà e che quindi possiamo anche dire che portiamo
avanti politiche indipendenti e abbiamo il diritto di prendere decisioni indipendenti", ha dichiarato Merkel, cresciuta nella Ddr, in risposta a Trump. Merkel ha sottolineato che entro il 2024 la Germania spenderà l'80 per cento in più per la difesa che non nel 2014, dopo che Trump aveva accusato Berlino di non rispettare gli impegni presi con la Nato sul fronte delle spese alla difesa.

Ministro Difesa: abituati alle sparate di Trump
"Ormai ci siamo quasi abituati. Sappiamo gestirlo". Così il ministro della Difesa tedesco, Ursula van der Leyen, commenta le frequenti critiche che il presidente Usa Donald Trump rivolge alla Germania per le spese per la Difesa. La Germania, ha aggiunto la van der Leyen in un evento a margine del vertice della Nato a Bruxelles, non si sente presa di mira da Trump.

Il presidente Usa, ha proseguito il ministro tedesco, non dovrebbe guardare solamente all'obiettivo di spesa del 2 per cento del Pil, ma all'apporto complessivo che un Paese dà all'Alleanza atlantica. La Germania, ha ricordato, è il secondo contribuente netto e fornitore di truppe alla Nato.
Condividi