Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Midterm-Elise-Stefanik-la-donna-piu-giovane-donna-mai-entrata-Congresso-stati-uniti-midterm-george-w-bush-73129416-5271-4b7f-97ce-abe01fbcc309.html | rainews/live/ | (none)
MONDO

Ex assistente di George W. Bush vince nel 21esimo distretto di New York

Usa, Midterm 2014: Elise Stefanik è la donna più giovane mai entrata al Congresso

Appena trent'anni, laureata ad Harvard e astro nascente dei repubblicani, è la prima donna nella storia degli Stati Uniti a entrare al Congresso. Ha battuto il rivale democratico e produttore cinematografico Aaron Woolf

L'ex presidente Usa George W. Bush e Elise Stefanik
Condividi
New York (Usa) Ha appena trent'anni e il suo futuro promette bene. Perchè, oltre a vincere nel 21esimo distretto di New York contro il rivale democratico Aaron Woolf , Elise Stefanik rimarrà nella storia degli Stati Uniti. Repubblicana ed ex assistente di George W. Bush, è la più giovane donna nella storia del Paese a varcare la soglia del Congresso. Laureata ad Harvard, la Stefanik è l'astro nascente della politica del Grand Old Party.

Entusiasta subito dopo la vittoria, ha esordito dicendo che con la sua elezione è stata scritta la storia: "Sono onorata - ha detto - di essere la donna più giovane mai eletta al Congresso americano e fare un altro passo verso il 'soffitto di vetro' per le futuri generazioni di donne".

Il record precedente era di una democratica, Elizabeth Holtzman, che nel 1972, quando aveva 31 anni, conquistò un seggio alla Camera vincendo a Brooklyn. Da notare che le donne occupano appena il 20 per cento di seggi dell'attuale Senato americano, il 18 per cento della Camera dei Rappresentanti, una quota che e' tra le piu' basse nei Paesi sviluppati. 
Condividi