MONDO

Al largo delle coste di Farmakonisi

Migranti: 10 vittime in nuovo naufragio tra Grecia e Turchia, 5 sono bambini

A bordo dell'imbarcazione affondata 25 persone: 13 sono state tratte in salvo, 2 risultano disperse

Condividi
Dieci persone, tra le quali cinque bambini, sono annegate e altre due risultano disperse in un naufragio al largo delle coste dell'isola greca di Farmakonisi, una delle isole del Dodecaneso, a soli 13 km dalle coste turche.

Secondo le autorità elleniche la barca nella quale viaggiavano, probabilmente proveniente dalla Turchia, trasportava 25 persone, 13 delle quali sono state salvate. Tre dei sopravvissuti sono in coma e sono stati trasportati all'ospedale dell'isola di Leros mentre altri 2 migranti risultano dispersi.

Intanto è stata raggiunta e superata la quota di un milione di migranti entrati in Europa nel 2015, un record dai tempi della Seconda guerra mondiale. Lo ha reso noto l'Organizzazione mondiale per le migrazioni (Oim), spiegando che gli arrivi si sono nettamente diradati rispetto al picco di ottobre. La soglia del milione è stata superata il 21 dicembre con un totale di "972.000 persone che avevano attraversato il Mediterraneo, a cui si aggiungono le 34.000 arrivate via terra in Bulgaria e Grecia attraverso la Turchia".
Condividi