ITALIA

Tra i morti anche 20 bambini

Migranti, naufragio a largo dell'isola greca di Kalolimnos: 44 morti

Le imbarcazioni si sono trovate in grave difficoltà al largo di Farmakonisi, Didim e Kalolimnos
 

Condividi
E' di 44 morti, tra i quali 20 bambini, il tragico bilancio di tre diversi naufragi nel Mar Egeo. Lo ha annunciato la Guardia costiera turca dopo il ritrovamento di 20 corpi senza vita. Il dato è ancora provvisorio. La rotta dalle coste turche alle isole greche è attraversata ogni giorno da i migranti che tentato di raggiungere l'Europa.

Le imbarcazioni si sono trovate in grave difficoltà al largo di Farmakonisi, Didim e Kalolimnos, isole del Mar Egeo. In particolare nel primo naufragio sono morte sette persone, nel secondo tre bambini e nel terzo 34 migranti.


Otto gommoni alla deriva a largo della Libia, 359 tratti in salvo
Otto gommoni alla deriva soccorsi al largo delle coste libiche. Dall'alba la Centrale operativa delle Capitanerie di porto ha coordinato le operazioni. Sul posto è stata inviata nave 'Dattilo' della Guardia costiera che ha già tratto in salvo 359 persone, a bordo di tre diversi gommoni. Nelle operazioni di soccorso è impegnata anche nave 'Fiorillo' della Guardia costiera.

Arrivati a Pozzallo in 280
Sono in tutto 280 i migranti giunti nel porto di Pozzallo, nel ragusano, a bordo della nave 'Spica' della Marina militari e soccorsi ieri nel Canale di Sicilia. Erano su una imbarcazione in difficolta'.Tra gli stranieri, di varia nazionalità anche bambini. 

 
Condividi