Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Mike-Manley-confermato-amministratore-delegato-FCA-voto-unanime-assemblea-degli-azionisti-9b7d5910-173a-4c5e-98eb-7a7833e24fb2.html | rainews/live/ | (none)
ECONOMIA

Fca

Mike Manley confermato amministratore delegato FCA: voto unanime dell'assemblea degli azionisti

Il manager britannico sfiora il 100% dei consensi e diventa ufficialmente l'erede di Sergio Marchionne alla guida del colosso automobilistico. Elkann: "Con lui la linea non cambia, Fca sarà sempre più forte e indipendente"

Condividi
Mike Manley nominato nuovo amministratore delegato di Fca con il voto quasi unanime dell'assemblea degli azionisti. La nomina del manager inglese, che guida Fiat Chrysler da fine luglio dopo la prematura scomparsa di Sergio Marchionne, è stata approvata con il 99,58% nella votazione dei soci. "Continueremo a costruire - ha sottolineato il presidente John Elkann - sulla base della straordinaria eredità lasciata da Marchionne e con Manley la società continuerà a fiorire".

Manley sulla linea di Marchionne
'Vi posso garantire che con la leadership di Michael Manley cio' che ha fatto Sergio Marchionne negli ultimi 14 anni continuera''.  Il presidente di Fca, John Elkann, aveva aperto così l'assemblea straordinaria dei soci chiamata a votare per la conferma di Manley quale amministratore delegato del gruppo al posto di Marchionne. 'Fca e' una impresa forte e indipendente', in grado di 'affrontare il futuro', ha aggiunto Elkann, sottolineando che 'Manley continuera' con la stessa linea di Sergio Marchionne, con il supporto e l'appoggio del cda'.

Una Fca sempre più forte e indipendente
"Fca e' cresciuta grazie alla capacita' del suo leader, Manley continuera' con il sostegno degli azionisti principali e di Exor nella tradizione del passato per fare di Fca una societa' sempre piu' forte e indipendente", dice Elkann.

A fine settembre la nuova organizzazione
Manley, ha detto Elkann, "annuncera' a fine settembre la sua organizzazione, ci ha lavorato con il suo team nelle ultime settimane". 
Condividi