Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Milano-gira-al-ribasso-Il-balzo-dello-spread-penalizza-le-banche-d19b7205-605b-4389-a893-04541be7723f.html | rainews/live/ | true
ECONOMIA

Mercati

Milano gira al ribasso. Il balzo dello spread penalizza le banche

Condividi
di Fabrizio Patti Milano gira al ribasso, -0,88%, dopo un'apertura che era stata positiva, allineata al resto di Europa. Continuano infatti a salire di circa due decimi Francoforte, Londra e Parigi, con l'indice Eurostoxx dei principali 50 titoli dell'Eurozona che segna +0,20%. 

Anche le borse asiatiche nella notte sono salite, con Tokyo la migliore, +1,90%. A spingerle il presidente della Fed di New York, John Williams, secondo il quale non si può aspettare il disastro economico per intervenire con misure di stimolo. Questo rafforza le aspettative sul taglio dei tassi da parte della Fed a fine mese. 

Il rosso di Milano è condizionato dal balzo dello spread, dopo un mese di continui ribassi. Molto probabile il collegamento con le tensioni politiche nella maggioranza delle ultime ore. Ora il differenziale Btp/Bund è a 196 punti base, 10 in più di ieri. Il rendimento del Btp è a 1,63%. 

Sono penalizzate le banche, il cui indice di riferimento scende dello 0,90%. Ubi, Unicredit, Unipol e Banco Bpm scendono di circa due punti percentuali, Mps cede il 4,86%. 
A Piazza Affari miglior titolo Stm (+2,10%), che beneficia degli ottimi conti di Microsoft, comunicati nella notte. Sale anche Pirelli (+0,92%), per un giudizio positivo degli analisti di Morgan Stanley. Giù invece i titoli energetici, in fondo alla classifica del Ftse Mib Snam ed Hera, con perdite di poco sopra i due punti. 


Ore 12.00
Condividi