POLITICA

Eletto il candidato sindaco del centrosinistra per le amministrative di Milano

Milano, primarie del centrosinistra: Sala vince 42% sulla Balzani 34%. Majorino 23%. Votanti 60.900

Giuseppe Sala, 58 anni, commissario di Expo, sarà il candidato sindaco del centrosinistra a Milano, lo ha decretato il 42% dei 60.900 votanti di Primarie Milano. Seconda Francesca Balzani 34% poi Pierfrancesco Majorino 23% e infine Antonio Iannetta 0.7%

Giuseppe Sala, vincitore delle primarie del centrosinistra a Milano
Condividi
Milano Giuseppe Sala, 58 anni, commissario di Expo, ha vinto le primarie del centrosinistra a Milano con il 42% delle preferenze. Seconda Francesca Balzani che ha raccolto il 34% dei voti. Terzo Majorino con il 23%. Hanno partecipato al voto 60.900 elettori

I primi commenti
"Sono felice, responsabilizzato, la cosa più importante è che abbia vinto Milano". Così Giuseppe Sala, lasciando la sede del suo comitato elettorale diretto verso l'Elfo Puccini.

 "Ho ricevuto molto di più di quello che ho dato". Così a caldo il commento della candidata Francesca Balzani. Il vicesindaco milanese, che ha ricevuto un lungo applauso da parte dei suoi sostenitori. Poi il riconoscimento al vincitore delle primarie: "Faccio i miei complimenti a Beppe Sala che ha fatto certamente un buon risultato. Spero di vederlo quanto prima per iniziare a ragionare insieme con lui per come arrivare insieme vittoriosi alla sfida di giugno". Arrivata al teatro Elfo Puccini di Milano ha detto che "questi numeri dimostrano che le primarie sono state veramente una sfida aperta, soprattutto che il centrosinistra deve stare unito. Non c'è nessuna autosufficienza".

Terzo risultato è stato quello dell'assessore alle Politiche sociali del Comune di Milano, Pierfrancesco Majorino : "Sono molto soddisfatto del risultato, molti non immaginavano un risultato di questo tipo. Sto molto bene in questo centrosinistra, sono molto contento". Sul fatto che lui e la vice sindaco di Milano, Francesca Balzani, non sono riusciti a fare alleanza contro il vincitore, Giuseppe Sala, Majorino ha aggiunto: "una sommatoria algebrica è impossibile farla, mi pare che nessuna di noi ha preso poco, smettiamo di dire cosa si poteva fare".

 Il quarto competitor alle primarie Antonio Iannetta ha commentato a radio popolare l'esito del voto: "E' stata comunque un'esperienza importante" e "da lunedì torno al lavoro, inizia un percorso interessante e vorrei che le periferie siano messe al centro. Io assessore? No, assolutamente prematuro. A noi interessa oggi valorizzare i nostri contenuti".

Per il sindaco uscente, Giuliano Pisapia le primarie danno "un forte segnale di una sinistra forte e un centrosinistra ancora più forte, un grande successo del centrosinistra milanese". Alla domanda di Radio popolare su cosa sia mancato a Francesca Balzani ha risposto: "Forse è partita un po' troppo tardi".

Matteo Renzi ha chiamato Giuseppe Sala, congratulandosi per il risultato che si delinea alle Primarie per il candidato sindaco di Milano. E' stata, a quanto si apprende da fonti del Nazareno, occasione per fare "in bocca al lupo a Beppe", a Milano e ai milanesi per la sfida per Palazzo Marino. Il segretario del Pd ha poi ringraziato "tutti coloro che hanno votato, i militanti e i volontari che hanno lavorato ai gazebo e i candidati che si sono confrontati sul futuro di questa grande città".

"E' molto contento". Così il ministro Maurizio Martina, uscendo dal comitato elettorale di Beppe Sala, a chi gli chiedeva se avesse sentito Matteo Renzi sull'esito delle primarie. "C'e' stata una bellissima partecipazione - ha aggiunto Martina - e penso che questo sia un primo dato straordinario", una "prova di democrazia". Infine "devo dire grazie a tutti i candidati e c'è tanta soddisfazione per Sala che se lo merita. Ha interpretato al meglio l'idea di un centrosinistra aperto e da oggi le condizioni per battere il centrodestra sono più forti".

Il segretario federale della Lega Nord, Matteo Salvini ha detto: "Primarie PD a Milano, vince Sala coi soldi di Expo e i voti dei Cinesi. Poteva vincere chiunque, non è un problema. Le proposte della Lega e del centrodestra per Milano sono concrete, pulite, moderne, sicure: vinceremo. Non ho paura degli altri, so che la nostra città merita di più!"

Giovanni Toti, presidente della regione Liguria, scrive su Twitter "Vittolia!!! Sala ha vinto le primarie... Festeggiano a Chinatown"

 
Condividi