Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Milano-recupera-dopo-il-tonfo-di-ieri-Trump-apertura-su-Huawei-5c5a96d2-57b4-4203-bcd6-f7d5355af680.html | rainews/live/ | true
ECONOMIA

Mercati

Milano recupera dopo il tonfo di ieri. Trump, apertura su Huawei

Condividi
di Fabrizio Patti Avvio positivo per le principali borse europee. Sale Milano, +0,71%, crescita degli indici di circa mezzo punto per Londra, Francoforte e Parigi.

Su anche Amsterdam, +0,40% dopo gli exit poll che danno in vantaggio i laburisti alle elezioni europee. 

Ieri una giornata difficile per tutte le piazze continentali. Milano -2,12% e -8% nell'ultimo mese. Hanno pesato l'indice Pmi manufatturiero dell'eurozona in discesa e a quota 47,7, sotto la quota 50 che indica il confine tra crescita e contrazione. Giù di oltre un punto la fiducia in calo in Germania, attesa stabile. 

Alla discesa degli indici ieri ha contribuito anche il calo del 6% del petrolio, che questa mattina risale dell'1%, con il Brent attorno ai 68 dollari e mezzo al barile. 

E poi la guerra commerciale: ieri il ministro degli esteri cinese Wang Li ha detto che Pechino combatterà «fino alla fine». Wall Street ha accusato il colpo, con il Nasdaq che ha perso un punto e mezzo. Ma nella notte Trump ha mandato un messaggio di cauta apertura, dicendo che è possibile che Huawei rientri in un accordo più ampio con la Cina. Shanghai è attorno alla parità, Hong Kong sale di un terzo di punto.


Ore 9.15
 
Condividi