Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Mini-rally-finito-borse-in-ribasso-spread-nuovo-calo-2811dc9e-7f82-4512-a782-f539a67e7dd3.html | rainews/live/ | true
ECONOMIA

Mercati

Mini-rally finito, borse in ribasso. Spread, nuovo calo

Condividi
di Fabrizio Patti C'è un nuovo cambio di tendenza dopo due giorni di rialzo sui mercati europei. Pochi minuti dopo l'apertura il Ftse Mib di Milano segna -0,90%, Londra -2,55%, Francoforte e Parigi -1,80%. Rispetto a 7 giorni fa il valore del Ftse Mib è superiore del 13%, rispetto a un mese fa è inferiore del 26 per cento.

Tra i settori principalmente rappresentati sul Ftse Mib, cali per banche, oil&gase e utilities, lieve salita per i titoli industriali, +0,60%. Tra i singoli titoli, progressi superiori al 4% per Leonardo e Azimut e al 2% per UnipolSai e Buzzi Unicem. Maggiori ribassi per Unicredit e Moncler (-2,60% per entrambi), cali di oltre il 2% anche per StMicroelectronics e Recordati. Ieri l'indice Dow Jones della borsa di New York è salito del 2%, dopo lo storico +11% di martedì dovuto all'accordo sul piano anticrisi da 2.000 miliardi di dollari.

Oggi i future anticipano un'apertura in ribasso. Nella notte in Asia cali moderati per le borse di Shanghai e Hong Kong, più accentuati a Seul e soprattutto Tokyo: meno 4 e mezzo per cento dopo due sessioni molto positive.

Lo spread ieri si è mantenuto stabile, a quota 187 punti base, in attesa delle decisioni di oggi del Consiglio dell'Unione europea sugli Eurobond. Tra le materie prime, oro in calo dello -0,75%, a 1.605 dollari all'oncia. Petrolio Brent in calo del 3%, a 26,50 dollari.
Condividi