Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Molestie-54-deputate-dem-chiedono-inchiesta-su-Trump-3dac275e-1b31-44b3-918d-21158c210768.html | rainews/live/ | (none)
MONDO

Lettera alla Commissione vigilanza Camera Usa

Molestie, 54 deputate dem chiedono un'inchiesta su Trump

"Sono almeno 17 le donne che hanno pubblicamente accusato il presidente di comportamento improprio, non possiamo ignorarle". La Casa Bianca nega

Da sinistra: Samantha Holvey, Rachel Crooks e Jessica Leeds denunciano molestie da Trump
Condividi
54 donne democratiche al Congresso Usa hanno chiesto che venga aperta una inchiesta a Capitol Hill sulle accuse di molestie sessuali riguardanti il presidente Donald Trump. A loro si sono uniti due deputati uomini che hanno sottoscritto una lettera con la richiesta alla commissione Vigilanza alla Camera Usa. "Sono almeno 17 le donne che hanno pubblicamente accusato il presidente di comportamento improprio", e' scritto , "non possiamo ignorarle".

La notizia della richiesta di una indagine arriva dopo che tre donne hanno ripetuto di essere state molestate da Trump durante la campagna elettorale dello scorso anno. La Casa Bianca ha più volte negato quanto da loro denunciato.

Samantha Holvey, Rachel Crooks e Jessica Leeds hanno partecipato al programma su Nbc di Megyn Kelly, giornalista che nel corso della campagna elettorale aveva avuto uno scontro diretto con Trump, dopo che il presidente aveva usato un linguaggio sessista e offensivo nei suoi confronti. Le tre  hanno anche partecipato a un evento a New York.

La Casa Bianca ha definito le accuse come affermazioni false, ma ieri, nel corso di una intervista, l'ambasciatrice americana alle nazioni Unite, Nikki Haley, ha detto che tutte le donne che stanno denunciando "devono essere ascoltate". Nelle ultime settimane, dopo lo scandalo che ha coinvolto il produttore di Hollywood Harvey Weinstein, sono iniziati a emergere alcuni nomi di politici, e due democratici hanno dato le dimissioni da Congresso dopo le accuse.
Condividi