Original qstring: refresh_ce | /dl/rainews/articoli/Mose-Cantone-chiede-commissariamento-Consorzio-Venezia-Nuova-99896a00-1bd1-40f6-a5c1-3c950f2374c8.html | rainews/live/ | true
ITALIA

La lettera dell'Autorità nazionale anticorruzione

Mose, Cantone chiede commissariamento del Consorzio Venezia Nuova

Il Consorzio, concessionario per la realizzazione dei lavori, ha tre giorni di tempo per presentare una memoria

Mose (Ap)
Condividi
È firmata dal presidente dell'Anac Raffaele Cantone la lettera giunta al Consorzio Venezia Nuova con la quale si informa dell'avvio dell'iter per la richiesta di commissariamento della società che è concessionaria per i lavori di realizzazione del Mose. Nella missiva, si informa il Cvn anche della possibilità di prendere visione degli atti presso la stessa Anac e di presentare una memoria entro tre giorni; un tempo contenuto visto anche che "si tratta di fatti già noti".

Lo scorso 16 ottobre il gup di Venezia, Giuliana Galasso, nell'ambito dell'inchiesta sul Mose, ha accettato la richiesta di patteggiamento dei legali di Giancarlo Galan, accusato di aver ricevuto fondi illeciti per 800 milioni di euro. L'accordo prevede per l'ex governatore due anni e 10 mesi di detenzione, oltre a 2,6 milioni di euro di multa. 

Oltre a quello di Galan, il Gup ha accolto i patteggiamenti di 19 imputati: politici di primo piano, imprenditori, manager e funzionari del Consorzio Venezia Nuova, incaricato dallo Stato della realizzazione dell'opera. Per quasi tutti è scattata la sospensione della pena tranne per un paio che avevano altri provvedimenti a registro, e per Galan, che per l'entità della pena patteggiata resta al momento ai domiciliari. 
Condividi