SPETTACOLO

Cinema

Mostra di Venezia, poker di italiani in gara per il Leone

In concorso Virzì, Riso, Manetti Bros e Pallaoro

Condividi
'The Leisure Seeker' di Paolo Virzì con due mostri sacri come Helen Mirren e Donald Sutherland, 'Ammore e Malavita' dei Manetti Bros, un vero musical su Napoli, con nel cast Serena Rossi, Claudia Gerini, Giampaolo Morelli, Carlo Buccirosso, e due opere seconde, il drammatico 'Hannah' di Andrea Pallaoro con Charlotte Rampling e 'Una famiglia' di Sebastiano Riso con Micaela Ramazzotti e Patrick Bruel sono i quattro film italiani del concorso di Venezia 74 annunciati oggi a Roma dal direttore Alberto Barbera.

I film in gara per il Leone d'Oro sono in tutto 21. Questi gli altri: 'Human flow' di Ai Weiwei, 'Mother!' di Darren Aronofsky, 'Suburbicon' di George Clooney, 'The shape of water' di Guillermo Del Toro, 'L'insulte' di Ziad Doueiri, 'La villa' di Robert Gueèdiguian, 'Lean on Pete' di Andrew Haigh, 'Mektoub, my love: Canto uno' di Abdellatif Kechiche, 'Sandome no satsujin (The third murder)' di Koreeda Hirokazu, 'Jusq'à la garde' di Xavier Legrand, 'Foxtrot' di Samuel Maoz, 'Three billboards outside Ebbing, Missouri' di Martin McDonagh, 'Downsizing' di Alexander Payne, 'Jia nian hua (Angels wear white)' di Vivian Qu, 'First reformed' di Paul Schrader, 'Sweet country' di Warwick Thornton, 'Ex libris - The New York public library' di Frederick Wiseman.

In prima mondiale un documentario-evento: 'Barbiana '65, la lezione di Don Lorenzo Milani', il film su don Lorenzo Milani e i suoi ragazzi, nato dal recupero del materiale girato da Angelo D'Alessandro nel dicembre 1965 nella scuola di Barbiana, ritrovato dal figlio Alessandro dopo la morte del padre. D'Alessandro, che cura la regia, era stato l'unico a ricevere da Lorenzo Milani il permesso di riprendere lui e la sua scuola. È l'unico documento esistente con don Milani in scena. È lo stesso don Lorenzo che narra, che parla, che spiega. Il doc è prodotto da Felix Film in associazione con, e distribuito da Istituto Luce Cinecittà. Nel film, oltre a don Milani, Adele Corradi Beniamino Deidda e don Luigi Ciotti.

Questi i titoli fuori concorso:

EVENTI SPECIALI
- CASA D'ALTRI di GIANNI AMELIO (Italia)
- MAKING OF MICHAEL JACKSON'S THRILLER di JERRY KRAMER (Usa)
- MICHAEL JACKSON'S THRILLER 3D di JOHN LANDIS (Usa)

FICTION
- OUR SOULS AT NIGHT di RITESH BATRA (Usa)
- IL SIGNOR ROTPETER di ANTONIETTA DE LILLO (Italia)
- VICTORIA & ABDUL di STEPHEN FREARS (Gran Bretagna)
- LA ME'LODIE di RACHID HAMI (Francia)
- LOVING PABLO di FERNANDO LEON DE ARANOA (Spagna, Bulgaria)
- ZAMA di LUCRECIA MARTEL (Argentina, Brasile)
- WORMWOOD di ERROL MORRIS (Usa)
- DIVA! di FRANCESCO PATIERNO (Italia)
- LE FIDE'LE di MICHAEL R. ROSKAM (Belgio, Francia, Paesi Bassi)
- IL COLORE NASCOSTO DELLE COSE di SILVIO SOLDINI (Italia, Svizzera)
- THE PRIVATE LIFE OF A MODERN WOMAN di JAMES TOBACK (Usa)
- BRAWL IN CELL BLOCK 99 DI S. CRAIG ZAHLER (Usa)
- OUTRAGE CODA di TAKESHI KITANO (Giappone) - Film di chiusura

NON FICTION
- CUBA AND THE CAMERAMAN di JON ALPERT (Usa)
- MY GENERATION di DAVID BATTY (Gran Bretagna)
- PIAZZA VITTORIO di ABEL FERRARA (Italia)
- THE DEVIL AND FATHER AMORTH di WILLIAM FRIEDKIN (Usa)
- THIS IS CONGO di DANIEL MCCABE (Congo)
- RYUICHI SAKAMOTO: CODA di STEPHEN NOMURA SCHIBLE (Usa, Giappone)
- JIM & ANDY: THE GREAT BEYOND. THE STORY OF JIM CARREY, ANDY KAUFMAN AND TONY CLIFTON di CHRIS SMITH (Usa, Canada)
- HAPPY WINTER DI GIOVANNI TOTARO (Italia)

La rassegna si svolgerà dal 30 agosto al 9 settembre.
Condividi