Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Movember-se-a-novembre-crescono-i-baffi-solidarieta-contro-il-cancro-0990d2f6-b635-4b13-ae97-9d59ddf535c8.html | rainews/live/ | true
TENDENZE

Per solidarietà

Movember...se a novembre crescono i baffi

Anche quest'anno arriva Movember: il mese in cui in tanti si fanno crescere i baffi per sensibilizzare le persone sui rischi delle malattie maschili

Movember
Condividi
di Carlotta Macerollo Nel mese di novembre torna Movember, la campagna per la lotta al cancro alla prostata e ai testicoli che vuole "cambiare la faccia della salute degli uomini". Nato nel 2003, Movember è ormai per tradizione il mese del baffo.

I "mo bros"
Movember è una parola composta da Mo più November, ovvero MOustache (baffi, in inglese) e noVEMBER: chi vuole partecipare all'iniziativa, infatti, deve radersi il volto lasciando esclusivamente i baffi nei 30 giorni del mese di novembre, appunto. L'iniziativa è nata nel 2003 in Australia e la comunità Movember ha già raccolto oltre 559 milioni di dollari. I fondi sono serviti a finanziare più di 800 programmi permanenti in 21 Paesi riuscendo a salvare e migliorare le vite degli uomini con cancro della prostata e dei testicoli.

Le regole per partecipare
1) Per partecipare bisogna registrarsi sul sito Movember.com: ogni "mo bro", ovvero ogni "fratello di baffo", dovrà salutare l'arrivo del mese di Novembre con il viso depilato mantenendo solo i baffi. 2) Bisogna "coltivare" accuratamente i propri baffi. 3) Non valgono baffi finti, barbe o piz: devono essere veri e propri baffi. 4) Ogni "fratello di baffo" deve sfruttare la propria acconciatura come motivo di discussione per parlare con le altre persone sullo stato di salute degli uomini e, in particolare, raccogliere fondi per le malattie che in particolare colpiscono l'universo maschile come il cancro alla prostata e ai testicoli. 5) Tutti i "mo bro" dovranno comportarsi come dei veri gentiluomini.

Il perché dell'iniziativa
Scopo dell'iniziativa è quella di favorire la diagnosi precoce del cancro alla prostata e ai testicoli. Movember vorrebbe, nel suo intento, dare agli uomini l'occasione per conoscere meglio la propria salute e reagire discutendone più apertamente ricorrendo, quando necessario, alle cure. Così, la comparsa di un paio di baffi sul volto di un uomo che normalmente non ne porta dovrebbe far sorgere curiosità e domande.
Condividi