SPORT

La novità

NBA, l'All Star Game si rifà il look: addio Est e Ovest, ora scelgono i capitani

È l'ultimo tentativo della NBA per rilanciare il weekend delle stelle da qualche anno in calo di popolarità e appeal

Il giocatore dei Cleveland Cavaliers Lebron James, All Star Game 2015
Condividi
Addio sfide tra Est e Ovest. Il prossimo All Star Game, l'esibizione tra i migliori giocatori NBA, cambia format per la prima volta dal 1951 (suo anno di nascita): non sarà più disputato tra i giocatori più votati delle squadre di Eastern e Western Conference, ma tra due squadre miste scelte da due capitani.

Mischiamo le squadre
I giocatori delle due Conference più votati diventeranno i due capitani dell’All Star Game e sceglieranno i propri compagni di squadra tra gli altri 22 giocatori disponibili, che potranno finire in squadra con giocatori dell’altra Conference. Ad esempio, sulla carta sarà possibile vedere Lebron James e Steph Curry con la stessa maglia, anche se proprio loro due sono i maggiori indiziati ad essere più votati e, quindi, i capitani delle squadre.

Selezione inalterata
La novità principale, dunque, riguarda la sparizione della dicitura Est-Ovest e il criterio di suddivisione dei giocatori, non quello di selezione, perchè cinque giocatori All-Star per ogni Conference verranno comunque scelti in base alle vecchie regole, che prevedono un'incidenza del 50% del voto dei tifosi, del 25% degli stessi giocatori, e di un altro 25% dei giornalisti.


Vittoria di tutti
Secondo l'insider Nba Brian Windhorst di Espn, la modifica al regolamento della partita delle stelle è il risultato di una lunga trattativa tra la Lega e il sindacato dei giocatori (NBPA), presieduto da Chris Paul. "Migliorare l’All Star Game era una delle nostre priorità e sono contento di quello che abbiamo fatto" ha dichiarato il neo giocatore degli Houston Rockets. Una riforma voluta fortemente anche dal commissioner Adam Silver, con l'obiettivo di alzare il livello di competitività della partita di chiusura dell'All Star Game e soprattutto di rendere inferiore il gap tra Est e Ovest.

Via al voto a Natale
Le votazioni per il prossimo All Star Game, che si giocherà il 18 febbraio 2018 allo Staples Center di Los Angeles, si apriranno il giorno di Natale. I titolari di ciascuna conference e i due capitani verranno svelati giovedì 18 gennaio, mentre le riserve verranno rese note martedì 23 gennaio.
Condividi