Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Nadal-Thiem-Atp-Roland-Garros-d4a17b2c-66ea-4efd-b6d4-12e9de280b73.html | rainews/live/ | (none)
SPORT

Tennis: finale 'quasi' senza storia al Roland Garros

Nadal non finisce mai: Thiem ko, undicesimo trionfo a Parigi

Sul 'Philippe Chatrier', il numero uno maiorchino si impone in tre set contro il rampante austriaco che cede progressivamente di fronte all'impressionate solidità del suo rivale. Per Rafa è il 17° titolo dello Slam

Condividi
di Gianluca Luceri E sono undici. È senza fine il regno di Rafa Nadal a Parigi (primo successo nel 2005) che non molla il 'suo' torneo nemmeno di fronte al rampante Dominic Thiem, numero 7 Atp, l'unico ad averlo battuto quest'anno sulla terra rossa (quarti a Madrid). Ma quando la 'macchina' maiorchina si accende, non ce n'è per nessuno: sullo 'Chatrier' finisce 64 63 62 in 2h42' una finale quasi senza storia. Con questo trionfo, diventano 17 i titoli dello Slam conquistati dal 32enne di Manacor: numeri da capogiro.

Malgrado l'austriaco giochi tutt'altro che un brutto match, sono impressionanti la solidità e la continuità del mancino n.1 al mondo, che inizia la sua cavalcata sul 4-4 del primo set demolendo progressivamente la tenace resistenza del suo avversario, che di fronte si ritrova praticamente un muro.

"Non riesco neanche a descrivere le mie sensazioni. E' più di un sogno vincere qui undici volte, sembrava qualcosa di impossibile". Rafa Nadal commenta così, a caldo, la sua ennesima perla al Roland Garros. "E' incredibile, sono molto felice, ho disputato un'ottima partita e penso anche il miglior match del torneo. Dominic è un rivale forte e molto aggressivo, con un grandissimo dritto. A metà del terzo set ho avuto paura quando mi sono venuti i crampi, oggi c'era tanta umidità contro un avversario che ti spinge fino al limite. Complimenti a lui, ha giocato per due settimane a livello altissimo ed è un buon amico. Vincerai presto", ha detto lo spagnolo prima della premiazione.
Condividi