Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Nancy-Pelosi-America-difendera-una-Ue-forte-integra-e-democratica-8d4bb991-a755-4530-a4a1-59675ae2def8.html | rainews/live/ | true
MONDO

​Nancy Pelosi: "L'America difenderà una Ue forte, integra e democratica"

La speaker della Camera Usa in una intervista alla Stampa: "Mattarella assicurerà stabilità e progresso" 

Condividi

Il ruolo dell'Italia e la fiducia nel presidente della Repubblica Mattarella in questa crisi di governo, le interferenze delle Russia nelle elezioni americane, gli Usa che continueranno a difendere la Nato e l'unità della Ue sono fra i temi dell'intervista esclusiva di Nancy Pelosi con La Stampa.

"Sono orgogliosa delle mie radici italo-americane e di essere stata la prima italo-americana eletta per servire come Speaker della Camera" spiega. Per lei l' Italia "continua a giocare un ruolo cruciale e costruttivo nella comunità globale, come forza per l'innovazione e la crescita tecnologica, la prosperità regionale e mondiale, e la pace. Durante questi tempi di sfida per la politica italiana, io mando i migliori auguri al presidente Mattarella mentre consulta i leader parlamentari, e prende le decisioni riguardo i prossimi passi che assicureranno stabilità e progresso al popolo italiano".

La speaker della Camera Usa riafferma "il nostro ferreo impegno con la Nato, un Alleanza che è la garanzia della nostra libertà". I massimi funzionari americani dell'intelligence e della giustizia hanno confermato "senza alcun dubbio" le interferenze russe nelle elezioni Usa "in maniera ampia e sistematica" sottolinea. Attacchi che "dobbiamo continuare a combattere" per "proteggere l'integrità delle nostre istituzioni".

Sui rischi legati alla Brexit, spiega che non si può permettere "metta in pericolo l'Accordo del Venerdì Santo, inclusa l'apertura dei confini fra la Repubblica irlandese e l'Irlanda del Nord". L' America "continuerà a parlare in difesa di una Unione europea che sia forte, integra e democratica".

Secondo Nancy Pelosi "il flagello" del bigottismo e l'intolleranza, il razzismo e l'odio in tutto il mondo "vanno condannati con voce forte e unita, che si tratti di antisemitismo, attitudini contro gli immigrati, islamofobia, o ogni altra forma di pregiudizio e discriminazione. In America abbiamo visto infliggere un prezzo orribile e mortale alle nostre comunità dal terrore gemello del suprematismo bianco e dalla violenza delle armi". Sono "mali abominevoli" che in Congresso i democratici contrastano e combattono "ovunque si trovino".

Condividi