Original qstring: refresh_ce | /dl/rainews/articoli/Naufragio-al-largo-del-Marocco-morti-34-migranti-166dd5a7-0d08-4c1b-9f6b-17df17f5cda9.html | rainews/live/ | (none)
MONDO

Mediterraneo occidentale

Naufragio al largo del Marocco, morti 34 migranti

26 persone soccorse dalla Marina marocchina. Ona Ong spagnola accusa: lasciati morire in mare

Condividi
Almeno 34 migranti sono morti nel naufragio della loro imbarcazione nella parte occidentale del Mediterraneo. Lo ha annunciato l'Organizzazione Internazionale per le migrazioni, citando la Marina marocchina e ong spagnole. Le persone tratte in salvo sono 26. "La barca era salpata domenica con a bordo 60 persone, di cui almeno 34 sono morti annegati e sembra che ci siano 26 persone salvate", ha detto Joy Millman, portavoce di Oim. 

Ong denuncia: sono stati lasciati morire
I migranti, tra cui due bambini, sono morti al largo della costa del Marocco, mentre cercavano di attraversare il Mediterraneo verso la Spagna. A denunciarlo è stata l'attivista della Ong Caminando Fronteras, Helena Maleno. "Hanno chiesto aiuto per 24 ore e li hanno lasciati morire lentamente", ha aggiunto. Già domenica Maleno aveva scritto un tweet lanciando l'allarme per la scomparsa di un'imbarcazione "salpata dalle coste marocchine con 60 persone a bordo". "Sono già sette le persone morte e nessuno vuole andare a salvarle", ha affermato ieri in un altro messaggio, in cui ha chiesto che "in memoria delle vittime e delle loro famiglie" Spagna e Marocco concentrino i loro sforzi per rafforzare la loro collaborazione per proteggere il "diritto alla vita" dei migranti.
Condividi