Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Nave-Diciotti-sbarcati-tutti-i-migranti-9f4d2f9b-47b2-4468-b882-a5a385c300a0.html | rainews/live/ | (none)
ITALIA

Catania

Nave Diciotti: sbarcati tutti i migranti

I 137 rimasti a bordo accompagnati nell'hotspot di Messina

Condividi
E' finita a tarda notte l'odissea dei 137 migranti rimasti a bordo della nave "Ubaldo Diciotti" per sei giorni, dopo l'arrivo del pattugliatore della Guardia Costiera a Catania. Erano stati recuperati la notte tra il 15 e il 16 agosto al largo di Lampedusa, dopo essere partiti dalla Libia dove chi per mesi, chi per anni, era stato costretto a subire torture, sevizie e tempi lunghi di reclusione da parte dei trafficanti di uomini.

Sul Molo di Levante sono state portate a termine le operazioni di sbarco coordinate dalla Prefettura, rallentate soltanto quando un gruppo di cittadini catanesi, approfittando del cambio turno di guardia delle forze dell'ordine ha raggiunto il Molo per salutare e augurare "buona vita" ai migranti. Tutti i 137 sono stati assistiti dai medici, dai volontari della Croce Rossa e delle associazioni di volontariato, dai mediatori culturali. A uno a uno sono stati identificati e accompagnati sui pullman che li accompagnerà nelle sedi a loro destinate. 

Parte dei migranti sarà trasferita in un centro di accoglienza a Messina, successivamente cominceranno le operazioni di distribuzione che coinvolgeranno anche la Chiesa italiana oltre che Albania e Irlanda. Restano ricoverati in ospedale, a Catania, i 13 migranti - 7 donne e sei uomini - sbarcati ieri pomeriggio per "emergenza sanitaria".

 
Condividi