Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Nazarbayev-230cdbdc-6976-4f6b-8ba9-29c47b8ad180.html | rainews/live/ | true
MONDO

L'annuncio

Kazakhstan, Nursultan Nazarbayev si è dimesso da presidente

Lascia dopo quasi tre decenni di dominio incontrastato uno dei leader postsovietici più longevi e potenti. Sarà il presidente del Senato, Kassym-Jomart Tokayev, ad assumere la guida del paese fino alle prossime elezioni presidenziali

Condividi
Nursultan Nazarbayev si è dimesso da presidente del Kazakhstan dopo quasi tre decenni di potere incontrastato: lo riferisce la testata online Meduza precisando che Nazarbayev, 78 anni, ha annunciato di ritirarsi dalla presidenza in un discorso alla nazione trasmesso in tv.

"Ho preso la decisione di rinunciare al mandato presidenziale" ha detto Nazarbayev, 78 anni, in un discorso trasmesso alla televisione kazaka.

Nazarbayev manterrà comunque ampi poteri grazie a una legge approvata nel 2018 e al suo status di "padre della nazione", che gli garantisce immunita' giudiziaria e un ruolo influente nel Paese ricco di idrocarburi.

Nazarbayev ha preso la guida del Paese quando era era ancora una repubblica sovietica nel 1989 come primo segretario del Partito comunista, e ha mantenuto il potere dopo l'indipendenza nel 1991. Rieletto diverse volte con una maggioranza schiacciante, non ha mai designato un successore.

L'annuncio arriva meno di un mese dopo l'improvviso licenziamento da parte del presidente del governo kazako, accusato di scarsi risultati economici. Il presidente ha poi promesso misure sociali per diversi miliardi di euro per rispondere al crescente malcontento della popolazione, a meno di un anno dalle prossime elezioni presidenziali. 

Sarà il presidente del Senato, Kassym-Jomart Tokayev, ad assumere la guida del paese fino alle prossime elezioni presidenziali.
Condividi