Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Nel-villone-dell-ex-direttore-dei-servizi-russi-FSB-si-sono-insediati-cinesi-con-la-tigre-b5725aa2-2a05-4298-b6e9-9d79d3dec5ff.html | rainews/live/ | true
MONDO

Storie russe

​Nel villone dell’ex direttore dei servizi russi FSB si sono insediati cinesi con la tigre

L'animale incute paura nei vicini e il muro di cinta non sembra abbastanza alto da impedire la fuga del felino

Condividi
 
Nikolaj Kovalev, l’ex direttore dei servizi di sicurezza russi FSB, morto da poco, è stato il proprietario di una lussuosa villa nel luogo preferito dai vip russi: Rublevka. Si tratta di una località lussuosa nei pressi di Mosca, super protetta e con divieto d’ingresso agli estranei.

Dopo la morte del generale, però, gli eredi hanno affittato la villa a una coppia di cinesi, che hanno portato con loro anche una tigre. Il felino ruggisce a tutte le ore, incutendo paura ai vicini. Si sospetta che i cinesi ogni tanto facciano anche uscire la tigre nel cortile. I residenti temono che l’animale possa scavalcare il muro di cinta, non abbastanza alto, e far strage. I cinesi, alla domanda dei giornalisti russi sul motivo della presenza della tigre nella tenuta, hanno risposto che sono amanti degli animali e della natura.
Condividi