Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Nobel-al-francese-Patrick-Modiano-il-premio-per-la-Letteratura-198cffa1-7e52-40f2-8ef7-e1bfa30c750b.html | rainews/live/ | true
CULTURA

E' stato scelto tra 210 scrittori

Il Nobel per la Letteratura va al francese Patrick Modiano

Scrittore con radici italiane, Modiano è autore, tra l'altro, di "L'orizzonte", "Fiori di Rovina, "Riduzione di Pena", "Dora Bruder". Il commento dopo l'assegnazione del premio: "E' strano, ma sono contento". Congratulazioni allo scrittore dal presidente francese Hollande

Patrick Modiano (Ap)
Condividi
Stoccolma (Svezia) Lo scrittore francese Patrick Modiano ha vinto il Premio Nobel per la Letteratura. Modiano, 69 anni, radici italiane, è autore, tra l'altro, di "L'orizzonte", "Fiori di Rovina", "Riduzione di Pena", "Dora Bruder".

Il vincitore, scelto tra 210 scrittori, 36 dei quali candidati per la prima volta, è stato deciso da una settimana dai 18 giurati dell'Accademia Reale Svedese.

Modiano è stato premiato per "l'arte della memoria attraverso la quale ha evocato  i destini umani più inafferabili e svelato il mondo dell'occupazione (nazista in Francia, ndr)" spiega la motivazione.

Il presidente dell'accademia svedese, Peter Englund ha detto alla televisione pubblica svedese che l'accademia dei Nobel non è riuscita a raggiungere telefonicamente il vincitore prima dell'annuncio del premio. Englund ha definto Modiano "il Proust del nostro tempo" e ha detto: "Il suo stile è molto preciso, molto economico. Scrive piccole frasi, brevi e molto eleganti. Ritorna generalmente sugli stessi argomenti ancora e ancora, semplicemente perché questi argomenti non possono essere esauriti".

Modiano succede alla scrittrice canadese Alice Munro, e vince 8 milioni di corone (878.000 euro).

"C'est bizarre (è strano, ndr). Ma sono molto contento". Così, nell'utilizzo di una consueta modestia, lo scrittore ha commentato il premio Nobel appena ricevuto. Le sue parole sono state riferite dall'amico ed editore Antoine Gallimard che lo ha chiamato e si è congratulato con lui. "Per noi - ha detto Gallimard - è una enorme sorpresa ed è un giorno meraviglioso".

Alle dichiarazioni riportate da Gallimard sono seguite quelle rilasciate in prima persona dal neo premio Nobel ai giornalisti riunti nella sede dell'editrice: "Mi sembra irreale essere finito insieme ad autori come Camus, che ammiravo quando ero bambino e adolescente" ha detto Modiano. "Sono sorpreso, non me lo aspettavo proprio. Sono molto colpito. Andrò in Svezia, sono curioso di conoscere le ragioni per le quali mi hanno fatto l'onore di scegliermi".

Modiano ha ricevuto anche le congratulazioni del presidente francese, Francois Hollande. Il Nobel attribuito oggi allo scrittore Patrick Modiano consacra un'"opera notevole", che "esplora le finezze della memoria e la complessità dell'identità". Lo scrive su Twitter:

Condividi