Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Nobel-premio-per-la-Chimica-a-Goodenough-Whittingham-e-Yoshino-441fcb36-5401-4521-863e-604a93104657.html | rainews/live/ | true
MONDO

L'annuncio a Stoccolma

Premio Nobel per la Chimica a Goodenough, Whittingham e Yoshino

Gli scienziati premiati "per lo sviluppo di batterie agli ioni di litio" che hanno rivoluzionato le nostre vite e sono in tutti i cellulari, laptop e veicoli elettrici

Condividi
Il premio Nobel per la Chimica è stato assegnato a John B. Goodenough, M. Stanley Whittingham e Akira Yoshino "per lo sviluppo di batterie agli ioni di litio" che hanno rivoluzionato le nostre vite e sono in tutti i cellulari, laptop e veicoli elettrici.

I tre premiati hanno così aperto la strada a fonti di energia diverse dai combustibili fossili.

Goodenough, 97 anni, è nato in Germania, a Jena, nel 1922 e dal 1952 ha lavorato negli Stati Uniti, nell'Università di Chicago e poi in quella del Texas ad Austin. Whittingham, 78 anni, è nato in Gran Bretagna e dopo aver lavorato nell'Università di Oxford si è trasferito negli Stati Uniti, dove ha insegnato nell'Università di New York. Yoshino, 71 anni, è nato nel 1948 in Giappone, a Suita; ha lavorato nell'Università di Osaka e poi nella Meijo University di Nagoya. 


Condividi