Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Norman-Atlantic-presi-i-dati-della-sala-di-controllo-dei-motori-4deb3383-0740-411e-bb94-9834487669cf.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Bari

Norman Atlantic, presi i dati della sala di controllo dei motori

Gli investigatori della Capitaneria di porto e gli altri membri del pool investigativo italiano, con una piccola rappresentanza greca, hanno potuto accedere all''engine control room.  Slitta l'inizio delle autopsie sui corpi della nove vittime 

Condividi
Nel corso dell'ispezione odierna a bordo della Norman Atlantic gli investigatori della Capitaneria di porto di Bari e gli altri membri del pool investigativo italiano con una piccola rappresentanza greca hanno potuto accedere all''engine control room', la sala di controllo dei motori, che si trova sul ponte 3 del traghetto e dove sono stati
prelevati dati utili alle indagini.

Il sopralluogo è stato breve perchè il terzo ponte non è ancora percorribile e a quel livello della nave sono ancora accesi focolai e i locali sono invasi dal fumo che fuoriesce ancora dagli oblò. Con l'apporto dei vigili del fuoco del Nia e del comando provinciale di Brindisi che continuano a spegnere i focolai, gli investigatori hanno percorso il ponte 5, si sono poi calati solo per venti minuti nella sala macchine che si trova a poppa del terzo ponte. 

Bisognerà quindi ancora attendere per ispezionare le parti più interne della nave dove la temperatura è ancora molto elevata. A quanto si è appreso, all'interno della 'engine control room' in cui si trova anche il sistema di controllo dell'impianto antincendio, gli investigatori, su indicazione precisa del sostituto che conduce le indagini, hanno potuto prelevare altri dati utili all'inchiesta.

Ritardi invece ci saranno riguardo alle autopsie. La Procura di Bari ha rinviato a lunedì prossimo, 12 gennaio, l'affidamento dell'incarico per le autopsie sulle nove vittime della Norman Atlantic. Il rinvio si è reso necessario per consentire all'ambasciata greca di notificare l'avviso dell'accertamento irripetibile ai due indagati della società Anek.

Nella stessa data il pm Ettore Cardinali comunicherà a indagati e parti offese il giorno in cui sarà conferito l'incarico per l'altro accertamento tecnico sulle scatole nere recuperate dal relitto. 
Condividi