Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Olimpiadi-in-Corea-Moon-a-pranzo-con-dirigenti-Nord-e-sorella-Kim-Attacco-hacker-durante-cerimonia-364a51a9-0b08-4a4c-834c-59ce54dc796b.html | rainews/live/ | (none)
MONDO

PyeongChang

Olimpiadi in Corea. Moon a pranzo con dirigenti Nord e sorella Kim. Attacco hacker durante cerimonia

Pranzo storico in Corea: Moon ha ospitato nel palazzo presidenziale di Seul la delegazione diplomatica del Nord, di cui fa parte anche la sorella del leader Kim. Oggi a PyeongChang previsto anche l'incontro tra il presidente sudcoreano e il presidente dell'Assemblea suprema del popolo, l'organo legislativo nordcoreano.

Kim Yo Jong, Kim Yong Nam, Ri Son Gwon, Moon Jae-in (Kim Ju-sung/Yonhap via AP)
Condividi
Il presidente della Corea del Sud, Moon Jae-in, ha ricevuto oggi a pranzo dirigenti nordcoreani e la sorella del leader Kim Jong-un al palazzo presidenziale di Seul, nel più significativo incontro diplomatico tra i due vicini-rivali negli ultimi anni.

Kim Yo-jong ha affidato al presidente una missiva del fratello. In fase di consegna della lettera, "che esprimeva l'auspicio di migliorare i rapporti Nord-Sud, l'inviata speciale ha riferito il messaggio orale del presidente Kim Jong-un (in base alla carica a capo della commissione Affari di Stato, ndr), di invito al Nord nella data a lui più conveniente, aggiungendo che lui desidera di vederlo il più presto possibile", ha riferito il portavoce di Moon, Kim Eui-kyeom.    

Moon a Nord, impegno attivo per dialogo con Usa
Il presidente sudcoreano Moon Jae-in ha sollecitato il Nord a un "impegno attivo alla ripresa del dialogo con gli Usa". Lo riferisce la presidenza di Seul, in merito all'incontro avuto alla Blue House con la delegazione del Nord.

Il presidente sudcoreano andrà oggi a Gangneung, che ospita le specialità su ghiaccio vicino a PyeongChang, per assistere alle prove preliminari di short track dove gareggiano gli atleti delle due Coree. Moon sarà poi raggiunto da Kim Yong-nam, Capo dello Stato de facto e della delegazione del Nord, per sostenere la squadra unificata di hockey femminile della Corea nella partita d'esordio. Lo dice l'Ufficio presidenziale di Seul, senza precisare se ci sarà anche Kim Yo-Jong, sorella del leader.

Attacco hacker durante cerimonia
Attaccoinformatico ieri sera durante la cerimonia inaugurale dei Giochi di PyeognChang. Lo fa sapere il comitato organizzatore, spiegando che gli hacker hanno causato il malfunzionamento dei tv collegati a internet presso il centro stampa. Subito sono stati spenti i server per prevenire ulteriori danni ed è stato bloccato il sito delle Olimpiadi: questo ha impedito agli spettatori che hanno acquistato i biglietti per le gare di stampare le loro prenotazioni. Il sito è tornato on line nella mattinata in Corea.

Il comitato organizzatore ha spiegato che "per alcune ore abbiamo avuto problemi ai nostri sistemi ieri sera. Ma non hanno interrotto alcun evento, e non hanno avuto effetti sulla sicurezza di atleti e spettatori. Tutto adesso sta funzionando bene come previsto. Gli esperti di informatica stanno lavorando per tenere sotto controllo i sistemi".

Presidente taekwondo Nord, "siamo tutti coreani"
"Siamo tutti coreani, guardate le nostre facce, vi sembrano diverse?". Lo dice con orgoglio e soddisfazione il presidente della federazione nordcoreana di taekwondo, Ri Yong Song, durante un evento a Casa Italia per i Giochi di PyeongChang. "Il mondo intero - ha aggiunto - ieri ha visto le due Coree assieme. Taekwondo significa pace e armonia, l'Olimpiade è evento di pace, è emozionante per noi che si svolga in Corea".

Capo taekwondo Corea sud, queste Olimpiadi di pace
"Queste sono Olimpiadi di pace. In questo drammatico momento abbiamo deciso di unire i team per i nostri paesi. Il nostro motto è che la pace è molto più preziosa della vittoria". Lo ha detto il presidente della federazione di taekwondo della Corea del Sud, Choue Chung Son ospite a Casa Italia.
Condividi