Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Papa-Francesco-in-visita-da-Mattarella-al-Quirinale-quinto-Pontefice-a-salire-al-Colle-53893d6f-e3e7-441a-895c-9f520730c021.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Papa Francesco in visita da Mattarella al Quirinale. E' il quinto Pontefice a salire al Colle

Mons. Galantino: "Dall'incontro tra il Santo Padre e il Presidente Mattarella può transitare qualcosa di bello per noi italiani"

Condividi

E' iniziata intorno alle 11 la visita di Bergoglio a Mattarella. Si tratta di una visita ufficiale di restituzione di quella compiuta dal capo dello Stato in Vaticano il 18 aprile 2015. Il Pontefice è giunto nel cortile d'onore del Palazzo a bordo della sua Ford Focus, dove è stato accolto dagli onori e, sceso dalla macchina, ha salutato, con una calorosa stretta di mano, il capo dello Stato che lo attendeva sulla soglia del Palazzo. Al Papa sono stati resi gli onori militari, come accade per un capo di Stato, ma da fermo, nel senso che Francesco non ha sfilato davanti alle forze armate schierate.

"Francesco, Francesco" hanno intonato gli scolari delle scuole delle zone colpite dal sisma che sono stati chiamati al Colle in occasione della visita. Mattarella ha accompagnato Papa Francesco fino allo studio alla Vetrata, improvvisandosi anche Cicerone per illustrare al Pontefice le stanze attraverso le quali i due stavano passando. Giunti nella Sala degli Arazzi di Lilla, i due Capi di Stato hanno salutato le rispettive delegazioni guidate dal presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, e dal segretario di Stato del Vaticano, Pietro Parolin.

Mattarella e Francesco si sono quindi ritirati nello studio alla Vetrata, mentre le due delegazioni stanno tenendo il colloquio in una sala attigua.

Un'icona e un fermaglio i doni scambiati
Un'icona raffigurante gli apostoli Pietro e Paolo e un fermaglio di piviale in argento sono i doni che si scambieranno il presidente Sergio Mattarella e Papa Francesco nel corso della visita al Quirinale del Pontefice. Il capo dello Stato donerà un fermaglio realizzato dal "Nobil collegio degli orafi e argentieri di Roma" sul cui retro è predisposta la struttura per essere agganciato al piviale.

Papa Bergoglio, da parte sua, ha portato un'icona di autore anonimo datata fine XVII inizio XVIII secolo. Sulla superficie dipinta in tonalità giallo chiara sono raffigurati a figura intera i due apostoli Pietro e Paolo. Al centro, sopra di loro nell'atto di benedirli, è raffigurato il Cristo a mezzobusto nel cielo blu scuro stellato.

 

Condividi