Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Parma-piazza-garibaldi-sole-24-ore-58ec01be-417f-4b41-9a9d-8ccd564d6dd2.html | rainews/live/ | (none)
CULTURA

Parma, quando la cultura è in piazza

Dal 15 al 17 giugno la prima edizione di “Domenica – Live in Parma, Cultura e Innovazione”, dodici incontri e dialoghi in tre giorni con interventi e testimonianze di voci autorevoli del panorama culturale e imprenditoriale italiano

Piazza Garibaldi
Condividi
L’assessorato alla Cultura del comune di Parma, in collaborazione con 'la Domenica' de 'Il Sole 24 Ore', presenta dal 15 al 17 giugno la prima edizione di “Domenica – Live in Parma, Cultura e Innovazione”, dodici incontri e dialoghi in tre giorni con interventi e testimonianze di voci del panorama culturale e imprenditoriale italiano, per indagare temi diversi legati all'importanza dello scambio tra cultura e mondo industriale.

La manifestazione si colloca al principio del percorso della città verso il 2020, quando Parma sarà Capitale italiana della Cultura; il tema centrale di questa edizione, il rapporto tra Cultura e Innovazione, sarà declinato in vari ambiti, dalla letteratura alla scienza, dalla spiritualità alla storia, dalla filosofia alla politica, dal cinema alla musica, alle arti figurative.

Alcune firme della Domenica del Sole 24 Ore incontreranno protagonisti del mondo intellettuale contemporaneo, dando vita a confronti e dialoghi, talvolta inediti, accomunati da una visione della cultura come forza propulsiva di uno sviluppo sostenibile e sinergico.

Gli ospiti dei dodici incontri: Carlo Ossola e Cesare Azzali; Eugenio Borgna e Vittorio Lingiardi; Guido Gentili con i Sindaci di Parma, Bergamo, Verona; Pier Luigi Sacco, Patrizia Asproni, Alessandro Chiesi, Carlo Galloni, Francesca Velani; Pupi Avati e Michele Brambilla; Giulio Giorello e Gilberto Corbellini; Gianni Canova e Roberto Escobar; Marco Carminati; Giulio Ferroni e Armando Torno; Nunzio Galantino e Filippo Binini; Carla Moreni e Francesco Izzo.

Gli appuntamenti saranno ospitati nel cuore di Parma, in piazza Garibaldi e nell’Arena Shakespeare del Teatro Due.
Condividi