ITALIA

Il 91% resterà nel nostro Paese

Pasqua, Federalberghi: saranno 9,7 milioni gli italiani in vacanza

Secondo le previsioni di Federalberghi le mete preferite, per gli italiani che rimarranno in Italia, saranno il mare (29%), le città d'arte (28%) e la montagna (23%).

Condividi
Saranno circa 9,7 milioni gli italiani (pari al 15,9% della popolazione) che si muoveranno fino a Pasquetta per un periodo di vacanza, segnando un +7,1% rispetto alla Pasqua del 2015. Sono le previsioni di Federalberghi.

Le mete preferite, per il 91% degli italiani che rimarranno nel Bel Paese, saranno il mare (29%), le città d'arte
maggiori e minori (28%) e la montagna (23%), i laghi (3%) e le località termali e del benessere (3% ). Per l'8% di chi andrà all'estero le grandi capitali europee assorbiranno il 73% della domanda, seguito dal 12% delle località marine e crociere. La permanenza media si attesterà sulle 3,5 notti con una spesa media pari a 332 euro con un dettaglio di 306 euro per chi resterà in Italia e di 639 euro per chi andrà all'estero, risultato che genererà un giro d'affari di circa 3,22 miliardi di euro (+4,5% rispetto al 2015).

La struttura ricettiva preferita, inoltre, sarà per il 31,2% la casa di parenti o amici (rispetto al 32,4% del 2015), seguita dall'albergo (27,9% vs 26,9% del 2015), dalla casa di proprietà (13,4% vs 15% del 2015), dai B/B (8,3% vs 6,4% del 2015) e dall'appartamento in affitto (3,7% vs 4,2% del 2015). 

Condividi