Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Pasquetta-e-maltempo-venti-forti-mare-mosso-difficili-collegamenti-con-isole-disagi-autostrade-4ebd5355-2c3f-4101-b0d1-079af3dca5c1.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Trenitalia: circolazione ripresa sulla Messina-Palermo

Pasquetta e maltempo: venti forti, mare mosso. Naufragio in Sardegna, muore turista francese

Condividi
Tragedia del maltempo questo pomeriggio davanti alle coste del sud della Sardegna. Una barca a vela si è rovesciata a causa del forte vento di scirocco e un turista francese, sbalzato in acqua dalle onde, è morto annegato. Salva la donna che si trovava con lui. Il naufragio è avvenuto davanti alle coste di Porto Corallo, nel Comune di Villaputzu. L'imbarcazione era uscita in mare nonostante l'allerta meteo lanciata dalla protezione civile.

La barca, naufragata davanti alle coste di Porto Corallo, era partita da Santa Maria Navarrese e stava cercando riparo in porto. Proprio mente la barca entrava in porto i due sono finiti in acqua. Alla scena hanno assistito gli ormeggiatori dello scalo di Porto Corallo. Su posto sono arrivati le motovedette della guardia costiera, i carabinieri, il 118 e i vigili del fuoco. In poco tempo i soccorritori hanno raggiunto la donna salvandola. Con lei anche il cane, in viaggio con la coppia. Del connazionale invece si erano inizialmente perse le tracce. Il cadavere è stato trovato poco più tardi incagliato tra gli scogli

Raffiche di scirocco con punte fino a 110/140 km/h
Raffiche di scirocco con punte fino a 110/140 km/h specie sulla Sardegna e sui settori centro occidentali della Sicilia. Questo flusso di correnti da Sud Est pescano l'aria direttamente dal deserto del Sahara, tra Algeria, Tunisia e Libia. I venti, che risalgono di latitudine, trasportano un massiccio carico di sabbia sahariana che sta transitando anche sulle nostre regioni. Per questo motivo i cieli si tingono di un color tra il giallognolo ed il rosso opaco.

Domani temporali anche al nord
Domani, inoltre, una forte perturbazione atlantica colpirà il Nord e il Centro a suon di temporali, rovesci e possibili nubifragi sui settori alpini e prealpini, nel frattempo il tempo migliorerà al Sud col ritorno del  sole. Nei giorni successivi il tempo continuerà a rimanere molto instabile al Nord con temporali sparsi anche il 25 aprile, mentre al Centro-Sud tornerà a splendere il sole in un clima via via più caldo.

Piogge in arrivo su Milano
Piogge in arrivo su Milano. Un avviso di criticità ordinaria (codice giallo) per rischio idraulico e vento forte è stato emesso a decorrere da stasera, a partire da mezzanotte. Il Comune dispone pertanto l'attivazione del COC, il centro operativo comunale in via Drago, al fine di graduare l'attivazione del piano di emergenza.

L'attivazione consiste nel monitoraggio dei livelli idrometrici dei fiumi Seveso e Lambro e del radar a cura della Protezione Civile del Comune di Milano. In allerta anche le squadre di protezione civile con la richiesta di attivazione delle pattuglie della Polizia Locale a partire dalla mezzanotte.

Trenitalia: Circolazione ripresa sulla Messina-Palermo
Ripresa la circolazione sulla Messina-Palermo dove dalle 6,50 era interrotto il tratto di linea fra Caronia e S. Stefano di Camastra, per la presenza di un albero sui binari. La circolazione era stata sospesa anche fra Barcellona e Patti, sia nel tratto di linea "lento" che su quello veloce, per guasti alla linea elettrica di alimentazione dei treni causati dal forte vento e per la presenza di un telone sulla linea elettrica fra le stazioni di Oliveri-Tindari e Novara-Montalbano-Furnari.

Collegamenti con le Eolie sospesi
Stop ai collegamenti con le isole Eolie a causa del forte scirocco con raffiche fino a 60 chilometri orari e mare a forza sette: aliscafi e traghetti sono bloccati nel porto di Milazzo, dopo che la nave che aveva raggiunto l'arcipelago nel giorno di Pasqua è rientrata in serata con molti turisti che hanno deciso di anticipare il rientro per non restare bloccati.

Sospesi anche i collegamenti interni con le isole minori delle Lipari mentre ci sono stati danni in alcuni approdi a causa del forte vento che ha causato la rottura delle cime. A causa del forte vento è stato annullato lo spettacolo pirotecnico che avrebbe dovuto accompagnare la processione di Pasqua a Marina corta, sull'isola di Lipari. Sempre in Sicilia, interrotti anche i collegamenti marittimi con l'isola di Ustica. Ad Alicudi, una violenta mareggiata ha danneggiato il punto di attraccato degli aliscafi del porto mettendo a rischio il prossimo approdo di veloci mezzi nell'isola dell'Arcipelago. Nel vecchio pontile aliscafi invece le mareggiate hanno portato via un parabordo verticale. I lavori nel porto erano stati ultimati da circa due mesi. 




Informazioni sul quadro meteorologico sul sito della Protezione Civile
Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni, ed è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile, insieme alle norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo.
Condividi