Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Permesso-di-soggiorno-negato-25enne-nigeriano-si-suicida-sotto-un-treno-a-Tortona-Funerali-domani-a-Genova-28ad1ef2-f980-4091-a87f-4b0aaf3f11f2.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Funerali domani a Genova

Permesso di soggiorno negato: 25enne nigeriano si suicida sotto un treno a Tortona

Migranti (foto d'archivio)
Condividi
Un 25enne nigeriano, Prince Jerry, si è suicidato lunedì 28 gennaio a Tortona gettandosi sotto un treno dopo essersi visto negare il permesso di soggiorno per motivi umanitari. La notizia l'ha data monsignor Giacomo Martino, responsabile della Migrantes di Genova, in un messaggio alla chat dei propri parrocchiani, poi circolato ieri sera sui social e ripreso oggi da alcuni quotidiani. I funerali si terranno domani alle 11.30 nella chiesa dell'Annunziata a Genova.   

"Cari tutti, ieri sono stato tutto il giorno a Tortona - è il messaggio inviato da monsignor Giacomo Martino alla chat dei parrocchiani -. Uno dei nostri ragazzi di Multedo, Prince Jerry, cui era stato opposto un diniego prima di Natale e scoprendo che non avrebbe potuto contare neppure sul permesso umanitario che è stato annullato dal recente Decreto, si è tolto la vita buttandosi sotto un treno. Ho dovuto provare a fare il riconoscimento di quanto era rimasto di lui. È stato un momento difficile ma importante perché ho ritenuto di doverlo accompagnare in questa sua ultima desolazione. Vi scrivo perché abbiamo deciso di portarcelo su a Coronata e seppellirlo nel cimitero lassù. Venerdì mattina alle 11:30, all'Annunziata, celebrerò il suo funerale. Quanti vorranno e potranno esser epresenti sarete il segno dell'ultimo abbraccio terreno a questa vita così desolata. Una preghiera per lui e la sua famiglia".
Condividi