Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Petizione-contro-il-lupo-a-Bolzano-boom-di-firme-sul-web-2ffa5587-e811-4ff8-bdae-5ba885c58176.html | rainews/live/ | (none)
ITALIA

Specie protetta

Petizione contro il lupo a Bolzano: boom di firme sul web

L’ha lanciata un assessore provinciale altoatesino e ha raccolto già 12mila firme, chiede di abbassare le tutele e consentire un “prelievo controllato” degli animali

Condividi
Una petizione sul web contro il lupo, per abbassare il livello di tutela per questa specie protetta e poterne abbattere degli esemplari, seppure in “maniera controllata”. L’ha lanciata l’assessore altoatesino per l’agricoltura, Arnold Schuler, e sta registrando un vero e proprio boom di firme, essendo già arrivata a 12mila firme in poco più di ventiquattr’ore. Il documento chiede più competenze alla provincia di Bolzano, per la gestione del lupo.
 
In particolare, si richiede a Bruxelles "che si adottino immediatamente le necessarie misure per abbassare il livello di tutela del lupo", mentre al governo italiano "che si adottino immediatamente le necessarie misure per rendere possibile il prelievo controllato del lupo in Alto Adige, in armonia con le direttive europee". Nei giorni scorsi, un lupo è stato avvistato nella Valle dell'Adige, tra Bolzano e Merano, addirittura in pieno giorno, nella zona artigianale del paesino di Terlano. La scorsa notte un lupo avrebbe invece sbranato un capriolo nei pressi del lago di Costalovara sul Renon, sopra Bolzano.
Condividi