Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Piazza-affari-unica-borsa-positiva-in-Europail-mit-boccia-la-gronda-atlantia-in-rosso-f6c9c33e-d72f-47b4-8b1c-7af2e3f12489.html | rainews/live/ | true
ECONOMIA

Mercati

Piazza affari unica borsa positiva in Europa. Il mit boccia la gronda, Atlantia in rosso

Condividi
di Fabrizio Patti Anche oggi Piazza Affari è positiva: +0,23%, dopo il +1,77% di ieri.
L'apertura era stata col segno rosso. Poi il recupero, in una giornata in cui le altre piazze europee sono negative: gli indici di Londra e Parigi scendono di mezzo punto percentuale, Francoforte di tre decimi.
Ad aiutare l'indice Ftse Mib sono i bancari (+1%), che beneficiano della nuova discesa dello spread: -3 punti base per il Btp italiano decennale, all'1,30% di rendimento. +1 punto per il bund tedesco. Lo spread è ora a 196 punti. Alle 10 sono arrivati i dati sulle aspettative dei direttori acquisti nell'Eurozona. Dati migliori del previsto, con l'indice Ihs Markit Pmi Composito a quota 51,8. Meglio del 51,5 di luglio e ai massimi degli ultimi due mesi. Il mercato si attendeva un livello inferiore, pari a 51,2 punti. Quota 50 è la soglia che segna il discrimine tra contrazione e crescita attesa. Il Pmi Composito è la media tra un Pmi Manifatturiero ancora in contrazione, a 47 punti, e un Pmi Terziario che si è portato a 53,4, in entrambi i casi con un lieve miglioramento rispetto a luglio. Fra le maggiori economie europee, la Germania ha registrato un Pmi composito a 51,4, in salita da 50,9, sopra le attese (50,5). Sale anche il Pmi manifatturiero, seppure sotto quota 50: 43,6 da 43,2 (attese 43). Tra le azioni italiane a grande capitalizzazione, i migliori risultati sono per Banco Bpm e Tim, vicine al +2%. Chiudono la classifica Leonardo e Ferrari, con discese di oltre un punto. Negativa per quasi un punto percentuale anche Atlantia: può aver influito la pubblicazione da parte del Ministero per le infrastrutture dell’analisi costi/benefici sulla Gronda di Genova. Il documento suggerisce di perseguire opzioni più efficienti in termini trasportistici, ambientali e finanziari.
Condividi